/ Volley

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Volley | martedì 18 ottobre 2016, 12:35

Volley, la PVL di Serie C ha vinto 3-0 contro il Braida

Bel successo per la PVL, mentre la Serie D ha perso contro Domodossola e l'Under 12 femminile è caduta in casa del Lasalliano

CAMPIONATO REGIONALE SERIE C – Giornata 1  

Pvl Cerealterra – Braida Volley A.s.d. 3 – 0 (27/25 – 25/17 – 25/17)  
Pvl Cerealterra: Cristiano Sifletto, Riccardo Arnaud 2, Umberto Cena 7, Francesco Sangermano 9, Arturo Bertero, Luca Bagetto 5, Claudio Bonardo 6, Luca Nepote Fus, Marco Zappacosta (K), Giuseppe DI Giorgio 15, Marco Bersano, Francesco Chervatin L1, Davide Cocchia L2. Allenatori: Domenico Specchia, Antonio Amelio, Vera Sandra Viganò; Dirigenti accompagnatori: Elisa Garino, Enrico Turolla  

Prima partita di campionato per la nuova serie C Pvl che riceve la formazione braidese; lo starting six vede alla regia Arnaud opposto a Di Giorgio, Bagetto e Bonardo attaccanti, Cena e Sangermano centrali e Chervatin libero. Il primo set vede la formazione ciriacese condurre di misura grazie anche all’ottimo Sangermano fino al 15-14, quando, complici un po’ troppi errori tecnici (saranno 14 a fine set) e alcuni break avverasari, il Braida passa in vantaggio 15-16; i buoni ingressi di Zappacosta in ricezione, Bertero e Sifletto per la battuta / difesa portano la squadra di casa dapprima a mantenere la fase di punto a punto fino al 20-21, e successivamente ad aggiudicarsi il set ai vantaggi. Il secondo set inizia con un sostanziale equilibrio fino al 8-7, buona l’intesa tra Arnaud e Di Giorgio e la continuità in battuta; da qui il gioco avversario comincia ad essere più prevedibile e falloso, mentre i nostri giocatori più aggressivi e determinati. La Pvl accumula break points e conduce agevolmente 16-12, grazie anche a Cena, che abbandona la timidezza del primo set, e all’ingresso di Bersano che sfrutta i suoi centimetri a muro ed in contrattacco; il set finirà 25-17 con ulteriori soddisfazioni dal servizio per Arnaud. Il terzo set segna il tentativo di ritorno degli ospiti, che conducono prima 7-8 (costringendo coach Specchia a chiamare time-out già sul 1-3) e poi 14-15: sale in cattedra Di Giorgio, che assieme a Bagetto e Bonardo suonano la carica per il sorpasso 21–17; degna di nota una “bomba” di prima intenzione per Arnaud. Il resto del set sarà a senso unico, fino alla prima vittoria in stagione per questo nuovo gruppo, composto di qualche giocatore esperto, un’ottima base di giovani, alcune scommessa e tanta voglia di mettersi a disposizione. Un sentito ringraziamento al folto pubblico che ci ha sostenuto in questa prima sfida al Grassi: l’apporto del tifo è fondamentale, e siamo tutti molto contenti ed orgogliosi di vedere così tante persone che vengono a vederci giocare.  

CAMPIONATO Serie D FIPAV – Giornata 1  
PIVIELLE – DOMODOSSOLA   1 – 3 (20/25 – 25/19 – 17/25 – 21/25)
 
PVL: Mussinatto Aimone, Broglio Federico, Foieri Andrea(L), Librio Simone(L), Colombo Stefano, Derosa Simone, Forna Davide, Dainese Emanuele, Vigna Lobbia Andrea, Oreiller Fabio, Zigiotti Simone, Marietti Luca, Monaco Edoardo, Cagliero Daniele(K). Allenatore: Vienna Elias Dirigente Accompagnatore: Monaco Alberto  

Inizia la Stagione Agonistica 2016/2017 per la Serie D targata Pallavolo Valli di Lanzo; squadra al completo, con Forna tenuto in tribuna visto il limite di 13 giocatori. La Pivielle comincia il suo cammino contro l’ostico Domodossola, società che ha rinunciato ai diritti per il campionato di serie C, nel quale militava da anni, che può contare su giocatori di buon livello. La partenza e’ buona in campo Mussinatto - Vigna Lobbia, Zigiotti - Cagliero, Dainese - Derosa con Foieri libero; la squadra lavora bene, ma in P1 e P4 concede due fasi break agli ospiti e nonostante gli errori avversari al servizio non riesce a ricucire il gap. Il secondo set vede un buon inizio con l’ingresso di Colombo, una fase break convincente  permette ai padroni di casa di condurre tutto il parziale; la solidità a muro e sostenuta da un buono spirito in difesa, il set viene conquistato meritatamente. Nel terzo la formazione non cambia, ma la squadra sembra un’altra; il ficcante servizio avversario mette in difficoltà la ricezione di casa, la squadra va in confusione e commette troppi errori venendo punita. Il quarto e ultimo parziale, con il buon ingresso di Librio, è una continua lotta a rincorrere il Domodossola; il cambio palla fatica da entrambe le parti, la spunta la squadra ospite grazie al suo opposto e ad una prova corale molto elevata in difesa.    

Commenta così coach Elo: “La PVL di oggi ha meritato la sconfitta nonostante abbiamo giocato bene a tratti, ma questo è un gioco in cui la continuità è fondamentale. Non fasciamoci la testa troppo presto perché la nostra squadra ha l’obiettivo di crescere partita dopo partita, consapevoli che il miglioramento passa dalla qualità dell’allenamento e dalla voglia di vincere che ogni volta porteremo in campo”

CAMPIONATO UNDER 12 FEMMINILE - GARA 1  
LASALLIANO - PIVIELLE 3-1 (25/12 - 21/25 - 25/12 - 25/10)  
PIVIELLE: Casale, Paone, Falchero, Sancio, Jannuzzo, Laguzzi, Barbuto, Massa, Rao, Pedrini, Lauritano, Gallo. Allenatore: Claudio Bertuol; Dirigente Accompagnatore: Erika Amerio

La PVL si presenta sul campo del Lasalliano per disputare la sua prima partita in un campionato FIPAV. Le giovani Pivielline iniziano troppo intimorite e nel primo set non c’è partita. Nel secondo parziale le nostre trovano un po’ di coraggio e riescono a recuperare lo svantaggio accumulato nella prima parte di set andando a vincere nel finale. Nel secondo e nel terzo parziale si torna a faticare come nel primo, ma va detto che le avversarie sono una buona sqadra che sicuramente al momento si trova tecnicamente più avanti di noi. Commento di Coach Bertuol:"Dobbiamo prendere coraggio e fare tanto lavoro in palestra per cercare di avvicinarci al livello delle avversarie ma sono sicuro che riusciremo a crescere di partita in partita".

 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore