/ Volley

Che tempo fa

Cerca nel web

Volley | lunedì 20 febbraio 2017, 07:32

A2: a sorpresa la Lilliput sconfitta in casa da Caserta

La squadra di Venco è stata sconfitta 1-3 dalle casertane, dopo aver dominato il primo set

La Lilliput cade tra le mura amiche del PalaSanBenigno contro la Volalto Caserta per 1-3: successo che consente alle casertane, penultime in classifica, di riavvicinarsi alla zona salvezza, mentre per la Lilliput il rammarico è tanto. Dopo essere partita nel miglior modo possibile come testimonia il 25-11 del primo set, la squadra di Venco si è progressivamente spenta, lasciando spazio alla rimonta casertana. Volalto che ha disputato una partita ottima, trascinata dai 22 punti di Crittenden e dalla qualità di Strobbe e Pascucci, brave a non mollare mai, neanche dopo il primo, disastroso set. Di contro la Lilliput, priva di Emanuela Fiore sostituita dalla giovane Bisio, ha avuto quattro giocatrici in doppia cifra, non riuscendo però a portare a casa neanche un punto: non sono bastati i 15 punti di Akrari, i 14 di capitan Biganzoli per concretizzare le migliori statistiche rispetto alle avversarie: i numeri non sono tutto e la vittoria casertana lo testimonia.

PRIMO SET – Inizio di partita dominato da Adriana Vilcu: la schiacciatrice rumena propizia il parziale di 8-2 con 5 punti e un giro in battuta devastante per le casertane. Akrari, in grande evidenza nell’avvio di partita, e Bisio portano il punteggio sul 10-3, minuto dopo minuto sale di tono tutta la Lilliput e con Biganzoli e Midriano il punteggio vola sul 16-5. Da quel momento in poi è una veloce discesa fino alla conclusione del set, vinto dalla Lilliput con un tocco di Cumino per il 25-11.
SECONDO SET – Decisamente più combattuto il secondo set, grazie anche all’ottima partenza di Casrta. Boriassi e Mio Bertolo firmano il 3-1 iniziale, qualche errore in battuta delle campane e la coppia Biganzoli-Vilcu riportano la Lilliput a contatto sul 6-7. Un ace di Midriano impatta a quota 7, Dopo aver ristabilito l’equilibrio le due squadre viaggiano a braccetto, con diversi errori su entrambi i fronti; Boriassi e un ace di Strobbe portano il punteggio sul 13-15, parziale annullato da un errore di Strobbe e un ace di Midriano per il 15-15. Un potente diagonale di Crittenden permette a Caserta di toccare per prima quota 20, raggiunta dalla Lilliput con Biganzoli sul 20-20.
Strobbe firma il 20-22 costringendo al timeout Venco: al rientro dopo il minuto di sospensione Caserta commette un’infrazione in palleggio permettendo alla Lilliput di riavvicinarsi, Strobbe riporta Caserta sul 21-23, un muro di Midriano e Cumino porta a -1 la Lilliput. Dopo il timeout di Bonafede è Pascucci a trovare la diagonale stretta del 22-24, set chiuso dall’errore di Vilcu per il 22-25.
TERZO SET – Parte molto bene la Lilliput, decisa a riprendere il vantaggio del match, ma dopo il primo vantaggio per 2-0 la partita torna in totale equilibrio. Caserta dimostra di essere una squadra completamente diversa rispetto a quella del primo set: le campane, trascinate da Strobbe e Pascucci, rimangono in partita e spesso al comando della stessa. L’infortunio di Boriassi, distorsione per lei, non impedisce alle ospiti di portarsi sul 16-19, costringendo al timeout Venco: la reazione arriva e si concretizza con il muro di Akrari per il 20-21 e il contro-timeout di Caserta. Crittenden costruisce il 20-23, Akrari colpisce al centro, l’attacco di Crittenden finisce fuori e la Lilliput torna sul 22-23. É ancora Crittenden a conquistare il primo set point per la Volalto, concretizzato dal punto di Strobbe per il 22-25.
QUARTO SET – Inizio sprint di Caserta che si porta rapidamente sul 4-1. Dopo il timeout di Venco è Biganzoli a sbloccare la Lilliput, che lentamente ma senza fermarsi riesce a portarsi nuovamente a contatto sul 9-10 con Vilcu al servizio. Tre errori consecutivi della Lilliput permettono a Caserta di portarsi sul 10-14, Bisio e un errore Volalto valgono il 12-14.
Malvicini gestisce bene l’attacco biancoblu, Akrari a muro propizia il 16-17, vanificato da un errore in battuta di Malvicini per il 16-18. Bisio segna il punto del 17-18, Caserta con Mio Bertolo scollina oltre quota 20, un errore di Aquino vale il 19-20.
Finale concitato, il muro di Kone porta il punteggio in parità sul 20-20: l’attacco di Crittenden viene murato fuori da Kone, ancora Crittenden tocca a rete il punto del 20-22. Biganzoli attacca out, Strobbe mura Bisio conquistando il match point, convertito da Strobbe a muro su Vilcu.

TABELLINO
LILLIPUT PALLAVOLO-VOLALTO CASERTA 1-3
(25-11, 22-25, 22-25, 20-25)
SETTIMO TORINESE:
Midriano 12, Cumino 2, Vilcu 11, Akrari 15, Bisio 8, Biganzoli 14, Parlangeli (L), Joly, Malvicini 1, Tonello, Kone 2, Cortelazzo ne. All. Venco. Ass. Perrotta, Medici.
CASERTA: Strobbe 14, Agrifoglio, Pascucci 12, Mio Bertolo 7, Crittenden 22, Astarita, Cecchetto (L), Aquino 6, Boriassi 5, Barone, Avenia ne, Bartesaghi ne. All. Bonafede. Ass. Russo.
ARBITRI: Angelo Santoro, Walter Stancati.
NOTE: Durata set 20’, 24’, 29’, 25’, tot 98’. Lilliput (Ric 68%, perf 38%, ace 5, err batt 9, att 42%, muri 7, err 11) – Caserta (Ric 49%, pos 27%, ace 5, err batt 13, att 38%, muri 6, err 12).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore