/ torinosportiva.it

Che tempo fa

Cerca nel web

torinosportiva.it | mercoledì 17 maggio 2017, 23:48

Coppa Italia, JUVENTUS CAMPIONE!

La Juventus sconfigge la Lazio con gol di Dani Alves e Bonucci. Per i bianconeri è il terzo successivo consecutivo.

Immagine Rai

La Juventus vince la dodicesima Coppa Italia della sua storia, la terza consecutiva. Gli uomini di Allegri questa sera sono stati bravi a concretizzare le occasioni avute e a difendere il risultato nel finale. La Lazio ha giocato una partita ad alta intensità arrivando spesso alla conclusione, ma senza riuscire a trovare la rete. I gol di Dani Alves e Bonucci sono stati segnati entrambi durante la prima frazione di gioco.

PRIMO TEMPO

Partenza a ritmi alti, entrambe le squadre si propongono in attacco. Il primo tiro della gara è di Chiellini: il difensore della Juve riesce ad arrivare ai venti metri e conclude di potenza, Strakosha attento blocca a terra. La Lazio risponde con una ripartenza fulminante e Keita, dopo una lunga corsa sulla fascia, colpisce il palo. La partita è viva. Anche Higuain ci prova dal limite dell’area, ma il portiere della Lazio respinge. Al dodicesimo arriva il vantaggio dei bianconeri: Alex Sandro effettua un cross dalla tre quarti pescando Dani Alves solo sul secondo palo, il brasiliano colpisce al volo e batte Strakosha in diagonale. La Lazio sembra aver accusato il colpo e non riesce ad alzare il proprio baricentro, la Juventus invece trova spazi e potrebbe raddoppiare con una deviazione dall’interno dell’area piccola di Higuain, ma anche in questo caso Strakosha para. Al minuto venticinque il secondo gol arriva davvero. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo di Dybala, Alex Sandro spizza il cross e Bonucci, solo in mezzo all’area, appoggia comodamente in rete. I biancocelesti provano a reagire alzando l’intensità di gioco e prima dell’intervallo hanno un’occasione con Immobile, ma il suo colpo di testa finisce di poco a lato. Le squadre vanno a riposo sul risultato di due a zero.

SECONDO TEMPO

Nessun cambio durante l’intervallo. La Lazio sembra essere uscita dagli spogliatoio con un piglio diverso e decisa a ribaltare il risultato. Subito Immobile prova una conclusione murata da Chiellini. Simone Inzaghi decide di togliere Bastos per inserire Felipe Anderson, il brasiliano appena entrato arriva al tiro e Neto riesce a deviare in angolo. Il cambio sembra funzionare e la Lazio alza il ritmo di gioco. Immobile continua a farsi vedere dai compagni e al cinquantatreesimo ha sulla testa il pallone per l’uno a uno, ma ancora il portiere brasiliano para con un riflesso prodigioso. Gli attacchi continuano, ma la difesa compatta della Juventus soffre il minimo indispensabile. Nel finale la Lazio si riversa nella trequarti bianconera e gli attaccanti bianconeri hanno gli spazi per chiudere definitivamente la partita. Al novantesimo Higuain potrebbe arrotondare il risultato ma, a tu per tu con Strakosha, perde il personale duello con il giovane portiere albanese. Finisce senza ulteriori emozioni la partita, La Juventus porta a casa il primo titolo stagionale giocando una partita cinica ed ordinata; la Lazio non è riuscita a trovare il gol che avrebbe riacceso le speranze.

TABELLINO

JUVENTUS-LAZIO 2-0

MARCATORI: Dani Alves al 12’, Bonucci al 25’ p.t.

JUVENTUS (3-4-2-1): Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Marchisio, Rincon, Alex Sandro; Dybala (dal 34’ s.t. Lemina), Mandzukic; Higuain. (Buffon, Audero, Benatia, Lichtsteiner, Mattiello, Asamoah, Kean, Sturaro, Leris, Cuadrado). All. Allegri.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos (dall’8’ s.t. Felipe Anderson), De Vrij (dal 24’ s.t. Luis Alberto), Wallace; Basta, Parolo (dal 21’ p.t. Radu), Biglia, Milinkovic, Lulic; Keita, Immobile (Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Murgia, Crecco, Lombardi, Djordjevic, Tounkara). All. Inzaghi.

ARBITRO: Tagliavento di Terni.

Giorgio Remuzzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore