/ Sport acquatici

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Sport acquatici | sabato 17 giugno 2017, 17:15

Francesca Fresia e Roberta Calò si preparano per l'avventura europea

Le due nuotatrici del Centro Nuoto Torino partiranno venerdì 23 verso Ostia per il raduno in vista degli Europei Juniores, che si disputeranno in Israele dal 28 giugno al 2 luglio

La bella avventura europea di Francesca Fresia e Roberta Calò sta per cominciare. Le due atlete tesserate per il Centro Nuoto Torino partiranno tra qualche giorno per il Centro Federale di Ostia, dove tra venerdì 23 e domenica 25 giugno prenderanno parte all'ultimo raduno della nazionale giovanile prima dei Campionati Europei Juniores. Lunedì 26 voleranno infatti a Netanya (Israele), sede degli Eurojunior da mercoledì 28 giugno a domenica 2 luglio. Entrambe classe 2000, Francesca e Roberta si sono guadagnate la convocazione grazie alle prestazioni nuotate ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Riccione. Ad aprile, nella finale B dei 100 dorso Francesca Fresia ha nuotato in 1'02''30, eguagliando il minimo di qualificazione sulla distanza. Roberta Calò è invece approdata nella finale B dei 50 rana, risultando la la migliore tra le atlete convocabili e conquistando così la maglia azzurra per l'appuntamento continentale. Per lei si tratta dell'esordio assoluto in nazionale, mentre Francesca ha partecipato agli Eurojunior già nella passata stagione.

Per quanto riguarda i risultati ottenuti dalle due nuotatrici nel corso della stagione sono da sottolineare le medaglie conquistate ai Criteria Nazionali Giovanili di Riccione. Tra le Cadette Francesca Fresia ha vinto i 200 dorso e ha conquistato l'argento sia nei 100 sia nei 50 dorso. Per lei anche due podi in staffetta, con la stessa Roberta Calò e con le compagne di squadra Cecilia Scaglione e Rebecca Frontera. Il quartetto del Centro Nuoto Torino ha chiuso al secondo posto la 4x100 stile libero e al terzo la 4x200.

“Entrambe sono in ottima forma” assicura il tecnico Antonio Satta, “per Roberta sarà un'esperienza nuova e oltretutto 'romperà il ghiaccio' nella competizione perché le batterie dei 50 rana saranno la prima gara del programma. Andrà a caccia del record personale, che potrebbe significare l'accesso alla semifinale. Francesca invece ha già affrontato questo tipo di manifestazione e l'esperienza maturata l'anno scorso le tornerà sicuramente utile. Soltanto nelle ultime settimane abbiamo deciso di dedicarci al dorso, ma in allenamento sta nuotando forte e cercherà sicuramente una prestazione importante”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore