/ Calcio

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Calcio | domenica 18 giugno 2017, 21:38

Trofeo Snoopy: tra gli esordienti 2004 trionfo dell'Ivrea Montalto

Successo eporediese, grazie ai giovani di mister Angeli che hanno sconfitto gli sloveni del Brinje Grosuplje ai calci di rigore

È l'Ivrea Montalto la regina della prima edizione dello Snoopy Trophy VdA 2017: i ragazzi di mister Andrea Angeli conquistano la vittoria nella categoria esordienti 2004, battendo la compagine slovena del NK Brinje Grosuplje, grande favorita del girone. I canavesani, dopo una partita tutta in salita (2-0 alla metà del primo tempo), conquistano un rigore, trasformato da Matteo Bonaccorsi e si portano in parità con Fabio Pipicella. Il goal del giovane talento dell'Ivrea entusiasma la tribuna e restituisce coraggio ai calciatori che riescono ad arrivare ai rigori molto più concentrati e combattivi degli avversari. La partita termina 7-5 ai rigori, Peter Ceterin a fallire il rigore decisivo; la soddisfazione nelle parole di mister Angeli testimonia la grande impresa dei suoi ragazzi: “Non è semplice per degli atleti della loro età tenere alta la concentrazione durante 3 giorni di torneo, ecco perché sono doppiamente orgoglioso e contento di come si sono comportati. La partita contro la Brinje si è dimostrata da subito molto difficile da affrontare, ma hanno alzato la testa al momento giusto e, una volta preso coraggio, hanno concretizzato e portato a casa la vittoria”. Ultima partita con la 2004 per Angeli, che, dal prossimo anno, guiderà la categoria 2003 di quella che si trasformerà in Ivrea 1905: “È stata un'esperienza più che positiva per me e per i miei calciatori. Durante tutto l'anno hanno lavorato bene e poter festeggiare allo Snoopy è una bellissima sensazione; abbiamo avuto fortuna, ma siamo anche stati capaci di non mollare mai”.
Prima valdostana la Grand Paradis che si piazza sesta.

Marcatori: Zrnec,Jankovic, M. Bonaccorsi, F. Pipicella.

ESORDIENTI 2005
L'Orizzonte United entra nella storia del Trofeo Valle d'Aosta Calcio vincendo per il secondo anno consecutivo il torneo. La formazione esordienti 2005 batte di misura l'Ausonia 1931 Gr. Milano.
La squadra piemontese fa un percorso senza errori, battendo tutti gli avversari, inventando e concretizzando, ma anche dando spettacolo. Sfortunata l'Ausonia che aveva iniziato il torneo col botto, battendo per 4-0 lo Charvensod.
Conquista il terzo posto il San Gottardo Genova, battendo ai rigori il Dorina Varano Academy: dopo una fase di gioco terminata sullo 0-0, i liguri riescono nell'impresa ai rigori, terminando sul 5-4.
Sesta l'Aygreville.

PULCINI 2006
Categoria a gironi in cui la prima classificata, l'Ausonia Oreno, non sbaglia nemmeno una partita e chiude a pieni punti; seconda classificata l'Azeglio con 4 punti e terza la Biellese con tre punti.

PULCINI 2007
La Valle Elvo Occhieppese trionfa nella categoria Pulcini 2007 battendo il Volpiano ai rigori, dopo un 1-1 sofferto e ricco di colpi di scena. Al terzo posto la Pro Vercelli che quest'anno riesce a piazzare ben 4 squadre fra le prime classificate.

PRIMI CALCI 2008
La Pro Vercelli smentisce ogni pronostico favorevole per i russi del Vardar Rostov e porta a casa la vittoria nella categoria Primi Calci 2008. Terza la Strambinese di mister Rodolfo Piana.

PRIMI CALCI 2009 E PICCOLI AMICI 2010
Tutti premiati senza classifica.

GREEN VOLLEY
Una prima edizione che ha visto il Green Volley fare il suo ingresso ufficiale nei programmi della manifestazione. Otto squadre: vittoria dei Boys 1 per il settore maschile e della Scuola Pallavolo per le ragazze.
Maschile: 1° Power Olimpia 2 (Herin, Noro, Polimeni, Gallo), 2° Power Olimpia 3 (Al Jalari, Rao, Mammoliti, Da Col), 3° Power Olimpia 1 (Salbetto, Sblendorio, Diemoz).
Femminile: 1° Scuola pallavolo 1 (Ugonin, Ferrari, Galia, Di Caprio, Fabbozzi), 2° Aosta Volley 1 (Bergamasco, Rizzi, Lanza, Cavallero), 3° Scuola Pallavolo 2 (Salvador, Mazzoleni, Alaimo, Talmet, Barbanti).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore