/ Motori

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Motori | sabato 05 agosto 2017, 09:00

Il torinese Giovanni Dalla Pozza si prepara per il tour in Sardegna

A bordo della sua fiammeggiante BMW 318 con telaio E 36

La pausa estiva del Campionato Francese Drifting  non ferma Giovanni Dalla Pozza, il pilota torinese, già  vincitore della categoria street nel Campionato Italiano Drifting 2016, attualmente in testa , per la sua categoria, anche  nel Campionato Francese.

Giovanni Dalla Pozza ha preparato un fitto calendario di appuntamenti anche per quest'estate.

A bordo della sua fiammeggiante BMW 318 con telaio  E 36, Giovanni farà da apripista al 7 ° Slalom  città di Tula (SS) .   Pistuleeen  non ha saputo resistere all'invito dei ragazzi del Gruppo Motori Tula, organizzatori dello Slalom.

Per lui è stato preparato un percorso ad Hoc, con la possibilità di offrire  spettacolo al pubblico insieme ai piloti protagonisti del  Trofeo Aido SArdegna Slalom 2017 . Non mancheranno le sorprese , anche per il piloti in gara.

La sua auto  , nel corso degli ultimi appuntamenti di spettacolo automobilistico  ha conquistato il grande pubblico. La sua guida pulita, leggera, elegante e spettacolare ha fatto il resto.

Da Muccia ( Macerata ), dove grazie a Paolo Azzi, ha portato un giorno di allegria nella zona del terremoto, fino  a Chioggia, e ancora   dal Fucecchio Motor Show in Toscana, fino a San Martino di Lupari con lo Show Motor live, Giovanni non ha mai smesso di conquistare fans e appassionati, rendendo spettacolari anche le sedute dedicate alla firma degli autografi.

Dopo la 4° prova del Championnat de France Drift andata in scena  lo scorso 25 giugno a  Croix en Ternois, Giovanni Dalla Pozza è schizzato  in cima alla classifica  della categoria 

 Il gruppo Motori Tula ha colto al volo la possibilità di avere Giovanni Dalla Pozza impegnato nel ruolo di apri pista del 7° Slalom Città di Tula:  sarà uno spettacolo nello spettacolo.

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore