/ Ciclismo

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Ciclismo | martedì 19 settembre 2017, 18:36

Scudetto sfiorato: il Gspm Torino è vicecampione italiano Aspmi di ciclismo

Sul tracciato di Milano gli atleti sabaudi conquistano il secondo posto nella classifica a squadre, fermandosi a soli due punti dai padroni di casa. Sugli scudi Barbara Batel, medaglia d’oro nella competizione femminile, e Sergio Uberti, tricolore di categoria

Un argento dai riflessi aurei: la spedizione in landa meneghina della sezione ciclistica del Gruppo Sportivo Polizia Municipale di Torino si è conclusa con un brillante secondo posto, conquistato in occasione del campionato italiano ASPMI svoltosi contestualmente alla Gran Fondo internazionale di Milano, competizione al debutto assoluto nel panorama sportivo lombardo.

Un risultato estremamente positivo per la compagine sabauda, che si è inchinata ai padroni di casa per soli due punti (per la cronaca, la corsa è stata vinta da Daniele Seghi, di Sesto Fiorentino, classificatosi dodicesimo assoluto nella Gran Fondo), raccogliendo piazzamenti di immenso prestigio, come quelli di Barbara Batel, medaglia d’oro nella gara femminile, e di Sergio Uberti, tricolore nella categoria Master 7.

Degne di menzione anche le performance di Alessandro D’Azzeo e Giuseppe Bartone (secondo e terzo nella categoria Master 3), di Andrea Bologna e Adriano Petti (argento e bronzo nella categoria Master 4) e di Maurizio Villata (terzo nella categoria Master 7).

Una prestazione complessiva che migliora quella fornita a Pesaro nel 2016, quando i torinesi si inchinarono a Castelfiorentino e a Milano. «Siamo stati graziati dalla pioggia che fino a poche ore prima del via ha imperversato sul capoluogo lombardo - commenta raggiante Andrea Bologna, responsabile del team ciclistico del sodalizio gialloblù -. La lunghezza del percorso era di 105 chilometri, con circa 1000 metri di dislivello. Abbiamo incontrato qualche difficoltà nei primi 20 chilometri a causa delle numerose rotonde cittadine, poi il tracciato è diventato più scorrevole e piacevole: si è comunque trattato di una gara veloce, che ha permesso a numerosi atleti di tagliare il traguardo con una media pari o superiore ai 35 km/h».

Archiviata la rassegna nazionale ciclistica, per il GSPM Torino è già tempo di pensare al prossimo impegno, che coincide con i campionati italiani ASPMI di corsa su strada, in programma domenica 29 ottobre, sempre a Milano, città che ospiterà anche i nazionali ASPMI di basket dal 13 al 16 novembre.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore