/ Basket

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Basket | mercoledì 20 settembre 2017, 16:00

Basket, presentata la Fiat Torino. Il vicepresidente Forni: "Saremo protagonisti in campionato e coppa"

Presentata la Fiat Torino, che stasera esordirà al PalaRuffini in un'amichevole contro Lubiana

Mancano undici giorni all’inizio del campionato di basket di Serie A, ma Torino è già in fermento e non vede l’ora di vedere all’opera la “nuova” creatura del Presidente Forni. Per soddisfare l’appetito cestistico dei torinesi, nella splendida cornice del Mirafiori Motor Village - messa a disposizione dal Title Sponsor Fiat - è andata in scena la presentazione della Fiat Torino 2017/2018.

Oggi presentiamo la terza stagione in serie A della Fiat Torino - ha esordito così, il presidente, e cuore, della società Antonio Forni - Ogni anno ha avuto uno slogan, dopo quello del primo anno “Aux is Back” che segnava il ritorno in serie A e quello della stagione passata nel segno dell’ingresso di Fiat, quest’anno lo slogan riguarda il salto di qualità. Abbiamo cambiato roster e staff e pensiamo di aver allestito una squadra competitiva. Torino torna in Europa dopo 30 anni di assenza, ma la wildcard non arriva a caso, è un riconoscimento dei meriti sportivi e della serietà della società”.

Del nuovo corso della società ha parlato proprio uno dei nuovi “innesti”, il vice presidente esecutivo, Francesco Forni: “Ci tengo a dire che l’anno sportivo che sta per iniziare ci vedrà protagonisti in Campionato e Coppa. Abbiamo allestito un roster  profondo e di primo livello, abbiamo 12 giocatori di grande qualità e un grandissimo allenatore; sono sicuro che faremo molto bene. All’inizio, certamente, non sarà semplice: avremo 5 trasferte 20 giorni. Per quanto riguarda il campionato l’obiettivo è collocarci nella fascia dietro Milano con Avellino, Sassari e Venezia, per la coppa, invece, proveremo a passare il primo turno e tutto quello che arriverà di più sarà bene accetto. La parola d’ordine sono sicuro che sarà “difesa”: si è già visto dalle amichevoli che abbiamo voglia di sacrificarci e lottare, il talento offensivo non manca, ma non basta quello a vincere le partite".

Acclamato dai presenti è salito sul palco anche coach Banchi, che inizialmente si era accomodato tra il pubblico: “Sono emozionato e soddisfatto di essere qua, dove ho vissuto il mio primo giorno torinese. Siamo contenti di poter conoscere oggi il nostro pubblico e spero che saremo all’altezza. Sentiamo il compito e la responsabilità di soddisfare le aspettative di questa città, sappiamo che questo può essere il momento giusto e daremo fondo a tutte le nostre energie per riuscire a farlo”.

A chiudere gli interventi il rappresentante dello Sponsor Fiat, Luca Napolitano: “Fiat supporta Auxilium innanzi tutto perchè ci piace il basket, uno sport per famiglie, e ci troviamo a nostro agio in questo contesto. Poi, perché quando si parla di Torino ci piace scendere in campo in prima persona".

Grandi protagonisti, infine, i giocatori, che hanno fatto il loro ingresso al Mirafiori Motor Village presentati uno ad uno dallo speaker ufficiale della Fiat Torino, Marco Galli.

Salvatore Macheda

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore