/ Motori

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Motori | mercoledì 20 settembre 2017, 15:00

Un pomeriggio da campioni sulla pista di Moncalieri

Una cinquantina di bimbi ospiti dei reparti oncologici del Regina Margherita e di Ciriè a “Campioni per un Giorno”

Accolti con un applauso sono scesi dal bus che li ha accompagnati all’interno del tracciato “Des Miles” di Moncalieri. Lo sguardo a cercare subito le auto da corsa immaginando su quale sarebbero saliti da li a pochi minuti.

Una cinquantina di bimbi, quasi tutti ospiti dei reparti oncologici degli ospedali Regina Margherita e Ciriè ha partecipato alla nona edizione di “Campioni per un Giorno”. Un evento promosso dal club “Delta One” che raccoglie gli appassionati Lancia Delta di Torino e provincia in collaborazione con Nino Catania, Sergio Sarti, Augusto Donetti e l’impianto automobilistico di frazione Barauda alle porte di Torino con il supporto dei dottori Adalberto Brack del Prever e Roberto Laudati e della associazione onlus “Ospedale Dolce Casa” con la presenza del presidente Alessandra Coppo. Un pomeriggio di emozioni grazie ad una quarantina di piloti professionisti fra i quali anche l’ex campione europeo Maurizio Verini che hanno dato spettacolo a bordo delle auto da competizione sulle quali hanno trovato posto i bimbi ospiti della giornata. L’occasione anche per i più grandi di sedersi a fianco dei piloti con una donazione libera che a fine giornata ha permesso di raccogliere 4.030 euro già consegnati ai due reparti pediatrici. Commentano con una certa soddisfazione sia gli organizzatori che i responsabili delle equipe mediche. “Il nostro obiettivo era quello di regalare una giornata divertente e soprattutto un sorriso a questi bimbi” commenta Nino Catania, pilota e una delle anime di questo evento. D’accordo anche Adalberto Brack Del Prever direttore del reparto Pediatria di Ciriè. “Occasioni come questa oltre ad essere un prezioso aiuto a livello economico sono un importante incentivo terapeutico che aiuta questi bimbi nel loro difficile percorso.”

 

 

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore