/ Toro

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Toro | mercoledì 20 settembre 2017, 11:31

Toro, stasera l'Udinese aspettando il derby. Miha: "Chi pensa alla Juve sabato non gioca"

Mini turnover in difesa: l'esperto Ansaldi e il baby Lyanco al debutto dal 1'. Continua l'emergenza a centrocampo

Dal bianconero al bianconero. Questa sera l'Udinesea al Fiuli, sabato la Juve allo Stadium: per il Toro, reduce dal 2-2 casalingo con la Samp, c'è un doppio impegno esterno nel giro di tre giorni.

Tra i tifosi e nell'ambiente è inevitabile iniziare a respirare aria di derby, ma Sinisa Mihajlovic allontana (almeno a parole) il pensiero della stracittadina: "L'unico bianconero a cui dobbiamo pensare è quello dell'Udinese. Se vedo qualcuno che si risparmia perché pensa al derby, sabato non lo faccio giocare". Legittimo, doveroso che il tecnico pensa al presente e non al futuro prossimo, anche perché sulla carta è quella di stasera la gara più "abbordabile" per i suoi: "Servirà una partita attenta in difesa e concreta in attacco: non mi ricordo squadre che sono andate a Udine per divertirsi...", ha aggiunto l'allenatore, mettendo in guardia i suoi.

Il problema è che tra infortuni, assenze e la necessità di far rifiatare qualcuno dei giocatori, in campo non andrà il miglior Toro, ma Mihajlovic sprona quelli che questa sera avranno l'occasione di scendere in campo dal primo minuto: "Non penso a chi manca, ma a chi c'è. Abbiamo una rosa ampia, voglio dare a tutti la possibilità di giocare". Probabile un mini turnover in difesa: spazio dal 1' all'esperto Ansaldi (che oggi compie 31 anni) e al giovane brasiliano Lyanco, candidato a vedersela con l'ex Maxi Lopez, mentre a sinistra toccherà a Molinaro, visto che Barreca è rimasto a casa per un problema muscolare.

Ancora assenti Acquah e Obi, nella lista dei convocati si rivede Valdifiori, candidato a giocare uno spezzone al posto di Baselli, dopo diverse settimane di assenza. Il centrocampo è comunque il reparto dove il Toro è più contato, per questo non è da escludere che lo svedese Gustafson, in campo nel finale contro la Samp, possa anche giocare titolare a Udine. Davanti, salvo sorprese, toccherà ancora una volta agli 'intoccabili' Ljajic e Belotti: "Andiamo per fare la nostra partita e per prendere tre punti, consapevoli che sarà molto difficile. Solo dopo penseremo alla Juve", ha ripetuto Mihajlovic. Ma solo il campo dirà se la testa del Toro non è già al derby.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore