/ Atletica

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Atletica | lunedì 30 ottobre 2017, 17:01

Una Maratona di festa e qualità per Euroverde a Torino

La Società Agricola ha proposto al pubblico degli appassionati di podismo, ai corridori e ai loro accompagnatori, la sua ricca gamma di prodotti con il brand Bontà di Stagione

Nel Maratona di Torino Village, che ha animato per tre giorni il “collaterale” della corsa torinese giunta alla sua 31esima edizione, c’è stata una presenza speciale, da tutti riconosciuta, per qualità, servizio, disponibilità, simpatia. Quella di Euroverde Società Agricola che ha proposto al pubblico degli appassionati di podismo, ai corridori e ai loro accompagnatori, ai turisti che ormai raggiungono con regolarità il centro della città che è stata anche Prima Capitale d’Italia, la sua ricca gamma di prodotti con il brand Bontà di Stagione. Dalla Pasta e Fagioli alla Zuppa Toscana, servite calde in degustazione gratuita e “spiegate” con gli attenti consigli degli Chef di casa Euroverde, agli Hummus che hanno attirato i palati fin dalle prime ore della mattina e proseguito fin quasi all’imbrunire, la proposta è stata totale e assorbente.

Un notevole dispiegamento di forze che l’azienda ha messo in campo dimostrando ancora una volta la sua capacità di rivolgersi all’esterno con il linguaggio più comprensibile che esista, ovvero la naturalezza del prodotto, la sua genuinità e freschezza, ancora la sua stagionalità: “Una tre giorni impegnativa – hanno detto al termine l’Amministratore Fabrizio Ziliani ed il Responsabile Commerciale Franco Rollèma appagante nella quale il nostro sforzo è stato ampiamente ripagato dal gradimento della gente, che abbiamo sentito tangibile fin dalla prima giornata. Uno dei nostri punti di forza è proprio quello di far assaggiare le ricette che con tanta passione e attenzione al dettaglio immettiamo nella grossa distribuzione, facendo della filosofia chilometri zero e della stagionalità del prodotto, abbinate alla capacità di innovare e sollecitare continuamente il palato del consumatore, la quotidianità del nostro lavoro”.

Un altro punto distintivo, emerso durante la tre giorni torinese, è stato quello della sinergia tra le persone impegnate nel doppio stand allestito presso il Villaggio Ospitalità della Maratona di Torino, nella centralissima piazza Castello. Essere squadra è condizione prima in Euroverde – Bontà di Stagione, come si usa fare, se si vuole essere vincenti, anche e soprattutto nel mondo dello Sport. Un’esperienza arricchente vissuta fianco a fianco con gli atleti e gli organizzatori di Team Marathon, anche nelle fasi che hanno preceduto la corsa come quella della conferenza stampa di presentazione dell’evento tenutasi sabato 28 ottobre  nella prestigiosa Sala degli Specchi della Prefettura di Torino alla presenza tra gli altri del Prefetto, dottor Saccone e dell’assessore allo sport del comune di Torino, Roberto Finardi.

I 2000 maratoneti che hanno preso parte alla classica distanza dei 42 km e 195 metri hanno trovato nel proprio pacco gara anche una ricetta autunno/inverno di Euroverde – Bontà di Stagione e molti di loro sono tornati dopo la competizione a far rifornimento di zuppe per fruire di un propellente speciale in ottica recupero energetico e futuri sforzi similari.

La sintesi della qualità di quanto proposto al pubblico la troviamo nelle parole di Caterina Bassetto, una delle volontarie che come tradizione vuole prestano la propria opera in occasione del grande appuntamento podistico torinese: “Sono sempre stata scettica su queste ricette preparate dalle aziende di settore e se non avessi assaggiato personalmente quelle di Euroverde non avrei cambiato parere. Ho degustato le zuppe calde e le ho trovate come fatte in casa, con l’amore tipico delle nonne.

Una gradita sorpresa che mi ha fatto cambiare parere. Sarò da domani la prima acquirente del prodotto. Ho inoltre constatato con piacere che potrò trovarlo nella grande distribuzione e nelle principali catene. Ho apprezzato anche molto il modo con il quale l’azienda si è presentata a Torino e alla Maratona, con garbo e simpatia, creando empatia con tutti noi del Villaggio e della Maratona. Un connubio spero destinato a durare”. Lo auspicano anche gli organizzatori che hanno visto nell’azienda bresciana un vero riferimento all’interno del Villaggio, capace di catalizzare attenzioni e pareri unanimemente positivi. La Maratona 2018 è dunque già iniziata.  

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore