/ Volley

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Volley | lunedì 13 novembre 2017, 16:34

Tre a uno per il Tomcar di San Mauro sulla Mercatò Alba

I sanmauresi determinati a proseguire nella corsa di testa insieme a Saronno, conquistano la quinta vittoria consecutiva dopo una lunga battaglia che ha saputo premiare la loro maggior pazienza e solidità

Immagine di repertorio

Nella quinta di campionato al PalaBurgo si son trovate di fronte due opposte esigenze: da un lato della rete chi voleva confermare un felice avvio di stagione, dall'altro chi era chiamato a uscire da una difficile e sfortunata situazione di classifica. Alba mette in campo tutta la propria determinazione per conquistare tre punti che la leverebbero dal penultimo posto e poco manca che riesca nell'impresa, impegnando il Sant'Anna per 3 set abbondanti.

I sanmauresi si confermano invece determinati a proseguire nella corsa di testa insieme a Saronno e conquistano la quinta vittoria consecutiva dopo una lunga battaglia che ha saputo premiare la maggior pazienza e solidità dei padroni di casa, battendo anche la malasorte che a metà terzo set ha messo fuori causa Giraudo per una distorsione alla caviglia, ricadendo da muro. La gara si apre col Sant'Anna a staccarsi 5-3, ma è un vantaggio di breve durata, subito ricucito dagli ospiti, che dopo un periodo di strappi e recuperi iniziano a staccarsi 10-14.

L'attacco biancorosso si dimostra impreciso, anche per via di una ricezione imperfetta. Simeon cerca risposte dalla panchina con Robazza e Fumagalli, ma dopo il 13-14 il set prende decisamente la strada di Alba. Gonella chiudeva un parziale di 2-9 (15-23) che apparecchiava la tavola per lo 0-1 della formazione di Negro. Con Fumagalli confermato in posto 2 nel secondo set era il Sant'Anna a prendere velocemente le redini in avvio spingendosi 5-2 con un ace di Vajra. Per due set sono i biancorossi a tentare ripetutamente di staccare gli avversari, che orgogliosamente resistono e recuperano. Il Sant'Anna firma il 12-7 con Giraudo, poi il 15-10 con due punti consecutivi di Fumagalli.

Alba replica risalendo da 20-16 a 20-19 con Avalle su servizio di Miglietta. Graziana sventa l'aggancio, che arriva comunque sul 23-23 dopo un errore in attacco dei padroni di casa, ostacolati dalla mossa di Negro che poco prima aveva alzato il muro col doppio cambio Quaglia-Casalone. Un muro di Gonella firmava il primo set point per  gli ospiti, annullato da Ciavarella, che portava poi il Sant'Anna 25-24 con un servizio vincente. Chiudeva Fumagalli per il 26-24 e l'1-1 nel conto set. Il terzo parziale seguiva gli stessi binari del precedente: i biancorossi allungavano 6-2 in avvio, venendo recuperati e superati su turno in battuta di Morchio sul 6-7. Nella parte centrale arrivava un secondo strappo da 10-9 a 15-12.

Subito dopo il 10-9 Giraudo ricadendo da rete si procurava una distorsione alla caviglia che lo obbligava a uscire, ma Sangermano prendeva con sicurezza il posto del compagno partecipando al lavoro di squadra che portava il punteggio sul 19-13. Alba ritrovava fiducia su servizio di Quaglia, recuperando tutto lo svantaggio e portandosi anche in vantaggio 19-20 al termine di un parziale di 0-7. Il break immediato dei biancorossi sul 22-20 non veniva più richiuso e Graziana portava il Sant'Anna 2-1 mettendo a terra la palla del 25-22. Il quarto set si decideva nella seconda metà. Il Sant'Anna apriva il set 6-2 con Bernardi, venendo raggiunto 10-10 da Miglietta. Due muri di Vajra e un attacco di Bernardi riportavano i locali a +3 (13-10). Avalle e un errore di misura di Ciavarella in attacco firmavano l'ultimo sussulto albese. L'equilibrio si spezzava dopo il 16-16. Vajra chiudeva con due punti consecutivi per il 21-17.

Un ace di Graziana portava il Sant'Anna 23-18 e Bernardi fissava il definitivo 25-20 che permetteva ai biancorossi di chiudere 3-1.

SANT’ANNA TOMCAR: 3 - MERCATO' ALBA: 1

(19-25; 26-24; 25-22; 25-20)

Arbitri: Carlo Micali, Eleonora Spartà

SANT'ANNA: Vittone 3, Bernardi 6, Giraudo 5, Vajra 13, Ciavarella 17, Graziana 14, Pagano (L); Robazza, Tanga (L2)n.e., Carlevaris, Sangermano 6, Mura, Fumagalli n.e. All. Simeon, Colombo

ALBA: Perfetto 4, Avalle 16, Morchio 13, Gonella 12, Crusca 13, Gonella 8, Magnone (L); Altare n.e., Di Miele, Quaglia, Marocco n.e., Casalone 1, Ciavarella (L2). All. Negro

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore