/ Atletica

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Atletica | mercoledì 06 dicembre 2017, 07:02

Salta un controllo antidoping: 4 anni di squalifica allo skyrunner Marco Moletto

I fatti riguardano il Chaligne Skyrace, in Valle d’Aosta, organizzato - pare – da una Pro Loco e non già dalla specifica Federazione

Marco Moletto

Starà lontano per 4 anni (i suoi trent’anni anagrafici potrebbero costringerlo all’abbandono definitivo) dall’attività agonistica e dovrà risarcire i 378 euro spesi per il procedimento il campione di skyrunning Marco Moletto, di Limone, tesserato per l’Applerun Team di Cavour ed oggi residente a Pinerolo che nel luglio scorso aveva per così dire “saltato” un controllo antidoping termine di una gara (il Chaligne Skyrace, in Valle d’Aosta) organizzata  -  pare – da una Pro Loco e non già dalla specifica Federazione.

Moletto, che di professione fa l’operaio ed è ovviamente distrutto nel morale, ha parlato di un’ingenuità, di uno sbaglio certamente compiuto, ma ha rigettato con forza l’accusa di essere un dopato.

Questo il comunicato: “La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico del signor Marco Moletto (tesserato FIDAL), visti gli artt. 2.3 e 4.3.1 delle NSA, gli infligge la squalifica di 4 anni a decorrere dal 4 dicembre 2017 e con scadenza al 3 dicembre 2021. Condanna il signor Moletto al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in euro 378,00”.

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore