/ Ciclismo

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Ciclismo | sabato 09 dicembre 2017, 14:02

Ad Asti la cerimonia di premiazione della stagione ciclistica torinese

Un momento con qualche spunto polemico, concluso con l’augurio che il nuovo anno sia foriero di tante belle pedalate in compagnia

Chi si aspettava la visita del fantasma dello sventurato Bernardino Ricci, che una leggenda locale vuole condannato a cercare eternamente scampo, senza trovarlo, tra le antiche mura del Castello di Corveglia Agriturismo Daij Gépolin, è rimasto deluso.

La cerimonia di premiazione della stagione ciclistica torinese CSAIn è stata un momento di condivisione e festa che ha coinvolto Biagio Nicola Saccoccio, vice presidente nazionale CSAIn e responsabile nazionale di CSAIn Ciclismo, Elisa Zoggia cooadiutore nazionale CSAIn Ciclismo e presidente del Comitato provinciale di Vercelli, Francesco Gioberti responsabile regionale Cicloturismo CSAIn, Luigi Mantovani delegato provinciale di Pavia CSAIn Ciclismo, Giovanni Gallinaro delegato provinciale di Alessandria CSAIn Ciclismo e numerosi ciclisti, protagonisti assoluti della stagione ormai passata agli archivi, che hanno raggiunto Borgo Corveglia nonostante le avverse condizioni atmosferiche.

Ad aprire la serie degli interventi Francesco Gioberti, colui che incarna la storia della pratica cicloturistica torinese, che ha presentato lo stato di salute di questa disciplina e ha ringraziato tutti i collaboratori e le associazioni che continuano a svolgere attività cicloturistica sotto l’egida di CSAIn Ciclismo.

La voce increspata dall’emozione di Elisa Zoggia ha portato i numerosi appassionati presenti a rivivere le più importanti tappe della stagione torinese, a partire dal calendario delle manifestazioni su strada i cui accordi non sempre sono stati rispettati da altri Enti, proseguendo con la rinata pratica del fuoristrada il cui calendario per il 2018 torna ad essere più ricco grazie a rinnovate collaborazioni e alla crescita del Comitato in cui sono recentemente confluite nuove e vecchie conoscenze del movimento.

Prende quindi la parola Biagio Nicola  Saccoccio che, fa un quadro generale dello status del Ciclismo CSAIn, divenuto in breve tempo una realtà nazionale grazie ai tanti dirigenti territoriali  e Asd affiliate che ne supportano i valori. Riporta la memoria dei presenti alle ultime vicende dell’Udace, avente nel Piemonte una radicata storia, narrando le circostanze che ne condussero alla scomparsa a causa della poca lungimiranza dei dirigenti che ne erano alla guida, ignorando le sollecitazione imposte dall’ordinamento sportivo.

Mi sono sentito spesso addossare le colpe del declino della libera associazione Udace – sottolinea Saccoccio – accuse che soprattutto in questa sede voglio respingere con fermezza, certo di aver operato nel migliore dei modi nelle vesti di vice presidente vicario nazionale e di aver agito a tutela degli interessi dell’associazione e dei suoi affiliati. Rimarcando che il tempo ha ben stabilito a chi imputare le responsabilità di tale fallimento”.

Saccoccio, tornando a tempi più attuali ha riportato il discorso alla Convenzione con  FCI e alle novità che questa comporta e che in queste settimane tengono molti appassionati nel dubbio. Canoni di convenzione che, comunque, pongono in una situazione di assoluta serenità il mondo del ciclismo CSAIn. Saccoccio conclude il suo intervento rimarcando la necessità di adeguate misure di sicurezza per il modo ciclistico, tributando un caloroso abbraccio ai dirigenti locali e un ringraziamento per l’opera prestata, che si sta concretizzando nella crescita anche numerica della famiglia Csain al nord ovest, si è unito al benvenuto personale alle nuove associazioni, ribadendo lo spirito sociale di CSAIn, sempre ben disposto a condividere progetti anche con altri soggetti che operano con analoghe finalità.

Brevi ma incisivi gli interventi di Luigi Mantovani e Giovanni Gallinaro, che portano il saluto delle rispettive province e l’augurio che il nuovo anno sia foriero di tante belle pedalate in compagnia, precedono la premiazione dei collaboratori e dirigenti del Comitato che nel corso dei mesi hanno prestato la loro passione per garantire lo svolgimento di una quantità di manifestazioni in piena sicurezza.

Campioni Nazionali 2^ Serie

Iorio Ivan (Pessionese)

Ezio Saracco (As Ciclismo)

Campione Nazionale Cicloturismo Individuale

Filippo Liuzzo (Borgo Vittoria)

Campioni Provinciali 1^ serie

Cabiale Simone (A.P.D. Pessionese)

Dellerba Bruno (As Ciclismo)

Mario Banin (Carignano Bike)

Moretti Marco (Cicli Dedonato)

Saracco Ezio (As Ciclismo)

Ricciardi Marcello (As Ciclismo)

Vincitori Trittico di Chiusura 2017

Junior

1° Dagna Marco (Team 9)

2° Sacchetto Lorenzo (Roracco)

Senior 1

1° Pera Luca (Pedala Sport Area 231)

2° Carlini Davide (Arredamenti Berutti)

3° Carlini Luca (Arredamenti Berutti)

Senior 2

1° Angaramo Giuseppe (Roracco)

2° Denis Franco Carlevero (Pedala Sport Area 231)

3° Mostaccioli Antonio (Pedala Sport Area 231)

Veterani 1

1° Dellerba Bruno (As Ciclismo)

2° Mansuino Paolo (Team Poirinese)

3° Lenza Orazio (Ciadit Cicli Sumin)

Veterani 2

1° Riva Danilo (Roero Speed Bike)

2° Stocchino Max (Team Bike Pancalieri)

3° Turco Paolo (Progetto Ciclismo Santena)

Gentlemen 1

1° Bausardo Michele (Asd Mikebau)

2° Guglielmino Gian Marco (As Ciclismo)

3° Ragazzini Guido (Ciadit Cicli Sumin)

Gentlemen 2

1° Piacenza Maurizio (Cavallino Rosso)

2° Alparone Claudio (Cicli Polonghera)

3° Panepinto Stefano Roberto (Cavallino Rosso)

Super Gentlemen A

1° Succio Domenico (Ciclistica Calusiese)

2° Ricchitelli Silvio (Granbike)

3° Taddio Pierino (Jolly Europrestige)

Super Gentlemen B

1° Capellino Francesco (Arredamenti Berutti)

2° Piva Roberto (Jolly Europrestige)

3° Pavese Claudio (Cavallino Rosso)

Donne

1^ Sensi Stefania (PCS)

Squadre Cicloturismo

Team Monviso

Borgo Vittoria

Polesano

Sportman

Cral Gtt

Rivarolo

Vc Brusasco

Rivalta

Alenia

Cral Telecom

Collaboratori e direttivo del comitato 

Negro Piero (Consigliere)

Forti Luigi (Consigliere)

Gioberti Francesco (Consigliere, Responsabile Cicloturismo)

Maggiulli Donato (Consigliere)

Mauro Lucini (Collaboratore)

Tessarotto Maura (Giudice di Gara Al)

Scorza Maurizio (Giudice di Gara Al)

Palenzona Giorgio (Giudice di Gara, Direttore di Gara Al)

Cudemo Felice (Collaboratore)

Siragusa Roberto (Collaboratore)

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore