/ Basket

Che tempo fa

Cerca nel web

Basket | mercoledì 13 dicembre 2017, 22:37

Basket, Fiat Torino: contro Paris-Levallois vittoria con il brivido

Vittoria importantissima in ottica qualificazione per la squadra di Banchi, che domina nel primo tempo, ma soffre i francesi nella ripresa

Successo importantissimo per la Fiat Torino contro il Paris-Levallois di Boris Diaw. I gialloblù partono fortissimo, chiudendo il primo quarto sul +13. Nella ripresa i francesi sfiorano una rimonta surreale, evitata solo da uno straordinario Deron Washington. Miglior marcatore per Torino è Sasha Vujacic a quota  17; in doppia cifra anche Garrett (13), Patterson (11), Washington (14), Okeke (10, e Iannuzzi (12).

CRONACA

Contro Parigi Torino può costruire una solida base per assicurarsi il passaggio al turno successivo in EuroCup. I ragazzi di Banchi sembrano esserne ben consapevoli perchè la partenza non lascia scampo agli ospiti: 8-0 firmato Iannuzzi-Okeke e di Diaw e compagni nemmeno la traccia. I primi due punti per i francesi arrivano dopo 2.20’ dalle mani di Leslie, ma la Fiat è brava a rispondere subito a tono con Lamar Patterson (10-2). Torino è in pieno controllo del match e un David Okeke particolarmente ispirato nel giro di 30’’ si presenta due volte sulla lunetta, per il risultato che - al netto dei centri dell’ex Spurs Diaw e di Campbell - dice ancora +8 (14-6). Gli ospiti provano ad accorciare e lo fanno con la tripla di Francisco, la risposta di The Machine non si fa attendere e le distanze rimangono invariate (17-9). Torino prema ancora sull’acceleratore e - spinta da Garrett e Iannuzzi -  con un break segna un nuovo massimo vantaggio: +14 (24-10). La risposta degli ospiti è intangibile, Vujacic e Mbakwe ne approfittano per strapazzare ancora un po’ i transalpini e il primo quarto si chiude sul (31-14).

Nel secondo quarto Parigi spinge di più, desiderosa di ricucire lo strappo.I blugiallo vanno subito a segno con Ware e Prepelic, con i torinesi che ribattono con Poeta e Patterson riportandosi sul +17. Parigi non si arrende e continua a spingere trovando il -13 con Roos e costringendo Banchi al time out (34-21). All’uscita dalle panchine ci pensa Andre Jones ad interrompere le trame offensive dei parigini (36-21). Il Levallois, però, non ha nessuna voglia di fare la parte della comparsa  e con Prepelic, Odom e - ancora - Diaw risale fino a 10 lunghezze di distacco. Nel momento più difficile per gli uomini di Banchi, ci pensa Capitan Poeta a risollevare l’umore del Ruffini: due assist telecomandati mandano a segno nel giro di 12’’ prima Washington e poi Mbakwe (40-26). Dopo aver fatto segnare i compagni Poeta decide di mettersi in proprio e va a segno dalla lunetta, seguito a ruota dalla solita tripla di Vujacic (12 punti fino a qua, 4/5 da 3). Sul finale del primo tempo segnali di vita dai francesi, trascinati da Boris Diaw, che riescono a guadagnare un po’ del terreno perso e chiudere sul -13 (51-38).

Nella ripresa la partita è più equilibrata: Parigi colpisce con Odom e Leslie, la Fiat risponde con la bomba di Garrett e Patterson (56-42). Non si placa, però, l’offensiva degli ospiti che trovano buone soluzioni offensive con Odom e Leslie portandosi momentaneamente a -8. Ci pensa subito Deron Washington a riportare il vantaggio sulla doppia cifra, seguito da Mbakwe e Patterson che, a 4’ dalla fine della frazione, segnano il nuovo +13 (63-50). Negli ultimi minuti il Levallois ancora all’attacco, ma i gialloblù sono bravi a rispondere colpo su colpo, portandosi agli ultimi 10’ da giocare sul risultato di 72-61.

Ultimo quarto che si apre nel segno di David Okeke e Torino a +13 (74-61). Parigi ha ancora le forze per lottare e non vuole gettare la spugna: Roos e Campbell allegeriscono il gap e coach Banchi chiama il timeout (74-65). Torino prova ad interrompere il forcing dei francesi, Iannuzzi piazza un 2/2 dalla lunetta che sembra dar respiro ai gialloblù, ma Louis accorcia ancora e gli ospiti sono a -5 a 5' dalla fine (76-71). Poeta dalla lunetta riesce a tenere gli ospiti indietro, a 2.45' dalla fine, però, i francesi accorciano ancora (78-76) e la Fiat perde Mbakwe per il quinto fallo. Il Levallois ancora all'attacco non molla la presa e dopo il canestro in sottomano di Iannuzzi si riporta a -2; uno straordinario Deron Washington a 1' dalla fine, però, rimette 6 punti di distanza con gli avversari. Nell'ulitmo minuto Campbell e Prepelic gelano il Ruffini portando Parigi ancora a -2 a 40'' dalla fine. A Washington dalla lunetta risponde Diaw: 88-86, ancora 20'' da giocare e Torino con la palla in mano. A 13.7'' dalla fine Patterson guadagna fallo e va in lunetta  e fa 2/2 segnando un +4 che gli ospiti non hanno più il tempo di colmare. Risultato finale 92-86.

FIAT TORINO-PARIS LEVALLOIS (31-14, 20-24; 21-23, 20-25)

Torino: Garrett 13, Parente ne, Vujacic 17, Poeta 5, Stephens ne, Patterson 11, Washington 14, Okeke 10, Jones 2, Mazzola 2, Mbakwe 6, Iannuzzi 12. All. Banchi
Paris-Levallois
: Odom 9, Francisco 11, Lesca, Leslie 15, Roos 3, Prepelic 11, Campbell 8, Loubaki, Ware 1, Eliezer 5, Diaw 23, Fevrier. All Fauthoux

Salvatore Macheda

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore