/ Ciclismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Ciclismo | mercoledì 13 dicembre 2017, 17:00

Presentata ieri la Abbiategrasso - Prato Nevoso del Giro d’Italia

La Corsa Rosa partirà da Gerusalemme il 4 maggio 2018 ed arriverà a Roma il 27 maggio, con un percorso che si svilupperà dal sud al nord Italia per un totale di oltre 3.500 km

In Giro d'Italia in "Granda"

Di fronte ad una folta platea di giornalisti ed autorità, è stata ufficialmente presentata ieri, nella Sala Gianni Vercellotti presso la sede dell'ATL del Cuneese a Cuneo, la tappa che vedrà arrivare la Corsa Rosa 2018 in provincia Granda: la Abbiategrasso - Prato Nevoso in programma per giovedì 24 maggio. Il Direttore del Giro, Mauro Vegni, ha presentato quella che sarà, se possibile, un'edizione ancora più coinvolgente della corsa che avrà il via in Gerusalemme il 4 maggio 2018 ed arrivo a Roma il 27 maggio con un percorso che si svilupperà dal sud al nord Italia per un totale di oltre 3.500 km.

"Il Giro d'Italia è lo sport che unisce gli italiani - ha dichiarato Vegni - in un crescendo di emozioni e di passione che noi definiamo nel nostro nuovo claim come Amore infinito. La tappa Abbiategrasso - Prato Nevoso unirà Lombardia e Piemonte in una pedalata lunga quasi 200 km, attraverso la Pianura Padana fino a Mondovì, dove si inizierà a salire con pendenze al 7% per raggiungere Prato Nevoso. Sarà  quella del 2018, un'edizione con meno km a cronometro e più km in salita. Mi auguro che anche questa tappa sarà significativa e ricca di soddisfazioni".

"Se RCS ha riconfermato anche per il 2018 la volontà di coinvolgere il nostro territorio nel passaggio del Giro d'Italia è perchè nelle passate edizioni abbiamo saputo dimostrare capacità organizzative magistrali - ha continuato il Presidente dell'ATL del Cuneese Mauro Bernardi - grazie al coinvolgimento di istituzioni, privati, volontari che si sono adoperati per una riuscita ottimale dell'evento. Il Cuneese è, per natura, un territorio vocato al cicloturismo e la Corsa Rosa è il miglior momento di promozione a cui possiamo ambire".

Anche il Consigliere dell'ATL del Cuneese, nonché Consigliere della Provincia di Cuneo Rocco Pulitanò ha espresso quanto significativo sia il ritorno della Corsa Rosa in provincia di Cuneo, rimarcando come le istituzioni, Regione Piemonte e Provincia di Cuneo in primis, siano sempre state vicine ad eventi di portata internazionali, come questo.

É quindi intervenuto il Presidene UNCEM Lido Riba, il quale ha sottolineato l'importanza della promozione del territorio attraverso grandi eventi sportivi non solo per le attività turistiche ma anche per la ricaduta che può avere sui comparti produttivi legati all'agricoltura di montagna.

"Prato Nevoso si sta confermando caposaldo nell'offerta turistica cuneese - ha proseguito il Direttore dell'ATL del Cuneese Paolo Bongioanni - ospitando grandi eventi come il Concerto di Ferragosto in diretta RAI nell'agosto 2017, l'ultimissimo Open Season ed ancor prima l'arrivo del Tour de France nel 2008 e del Giro d'Italia nel 2000, con grandi capacità organizzative coordinate ora dal Sindaco Adriano Bertolino".

E proprio il Sindaco Bertolino ha concluso ringraziando RCS per la scelta importante con l'arrivo di tappa nel Comune di Frabosa Sottana. 

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore