/ Calcio

Che tempo fa

Rubriche

Cerca nel web

Calcio | giovedì 11 gennaio 2018, 13:55

Plado e il magic moment dell'Alfieri Asti: "A settembre ci davano per spacciati...". E' 4° posto

Cinque vittorie e un pareggio per gli astigiani, che ieri hanno battuto 0-2 l'Union Bussoleno Bruzolo di Falco

Tommaso Plado (foto AthleticPro Più)

Foto Facebook da "AthleticPro Più"

UNION BUSSOLENO BRUZOLO-ALFIERI ASTI 0-2 - Recupero Eccellenza B

Reti: 25' Barbera, 60' Plado.

Cinque vittorie e un pareggio nelle ultime 6 partite, la sconfitta che manca da metà novembre, zero gol subiti nelle ultime 3 gare, un derby vinto fuori casa sul campo dei cugini del Savio Rocchetta (0-1) e da ieri sera...un favoloso 4° posto. E' un momento magico per l'Alfieri Asti, che zitto zitto sbarca in zona playoffs scavalcando torinesi, cuneesi e compagnia bella e scalciando tutti i dubbi che qualcuno aveva sulle potenzialità della rosa in estate.

Ci ha parlato proprio di questo Tommado Plado, ex Lomellina, Fossano, Asti, Corneliano e Casale classe '91, studente Isef e tifoso dell'Inter: "In estate ci davano per spacciati...Molti pensavano che avremmo semplicemente replicato il campionato in apnea del Colline Alfieri. Io invece ho sempre creduto nelle qualità di questa squadra, che ha nella forza del gruppo il suo vero motore. Siamo uniti, sono nate tante nuove amicizie e ci divertiamo assieme. Le cinque vittorie in sei partite nascono qui, perchè ci siamo ulteriormente compattati. Voglio fare un elogio pubblico alle persone della società, davvero serie e competenti. Siamo sereni, stiamo bene tutti e per questo giochiamo anche meglio".

Quarto posto. E adesso? "E ora...non abbiamo fatto nulla. La strada è ancora lunga, ma quest'onda positiva va cavalcata quanto più possibile e soprattutto stiamo giocando con stimoli nuovi. Il +10 sulla zona playout non ci basta, non vogliamo pensare solo a una semplice salvezza ma a toglierci tante soddisfazioni, proprio come sta avvenendo ormai da mesi. L'Alfieri Asti è adesso una squadra da temere e rispettare, di questo siamo molto contenti". Andate in gol con tanti giocatori diversi: "Assolutamente sì, abbiamo un tipo di gioco che permette tutto ciò. Oltre a Lewandoski, un giocatore di un'altra categoria, e a tanti nomi affermati, sono particolarmente felice di aver visto giocare dal primo minuto nell'ultima partita i 2000 Mastroianni e Orlando. Significa che c'è molto interesse per lo sviluppo della prima squadra anche in ottica futura...".

E a proposito di futuro questo Alfieri Asti può continuare a sognare. All'orizzonte due gare con le pericolante Asca e Albese...Plado, che ha già una buonissima esperienza tra serie D ed Eccellenza, chiude così: "Ho cambiato un po' di maglie ma qui mi trovo davvero bene e mi sento a casa. Adesso testa al girone di ritorno per continuare su questa strada".

SEGUI "LIVE" LE PARTITE SU TORINOSPORTIVA.IT LA DOMENICA

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore