/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | 13 gennaio 2018, 12:03

La Torino '81 attende Savona per la dodicesima gara della stagione: ecco le parole di coach Aversa

La squadra torinese è chiamata a una sfida ostica tra le acque amiche. Per l'occasione coach Aversa chiama a raccolta il pubblico per sostenere i propri ragazzi

La Torino '81 attende Savona per la dodicesima gara della stagione: ecco le parole di coach Aversa

 

Oggi pomeriggio alle ore 18, presso la Piscina Monumentale, la Reale Mutua Torino ’81 Iren farà il suo ingresso in vasca per affrontare la Rari Nantes Savona in un match complesso sulla carta. L’impianto torinese sarà già gremito a partire dalle ore 12 per l’inizio della 5^ tappa del “Calcaterra Waterpolo Challenge”.  

I ragazzi di coach Aversa arrivano da una sconfitta rimediata nella Piscina Vassallo, nei secondi finali, contro Bogliasco. In questo momento le dirette concorrenti per la salvezza distano diversi punti dai gialloblu, ma il campionato è ancora lungo e la filosofia di coach Aversa invita i suoi ragazzi a pensare a una gara alla volta.  

L’allenatore dei torinesi, a proposito di questa partita, è apparso concentrato e determinato.  

“La sfida di questo pomeriggio sarà, soltanto, una delle tante che ci aspetteranno fino alla fine della stagione. La classifica non ci sorride, ma è proprio in questi momenti che bisogna ritrovare le giuste motivazioni, specialmente dopo una sconfitta come quella rimediata in Liguria la scorsa settimana. I miei ragazzi non devono guardare la posizione che occupiamo in questo momento in graduatoria, ma pensare a una partita per volta. Questo è il segreto per scendere in vasca con la giusta consapevolezza. Il match di oggi si preannuncia particolarmente insidioso. Savona è una grande squadra, allenata molto bene. Dopo le tre grandi compagini che occupano le prime posizioni in classifica, poi ci sono i ragazzi di coach Angelini. Sarà sicuramente una grande sfida e avremo bisogno di tutto il sostegno dei nostri tifosi che sono sicuro ci daranno una grande mano e occuperanno le tribune della Piscina Monumentale già dalle prime ore del pomeriggio per via della 5^ tappa del torneo organizzato dai fratelli Calcaterra. Due squadre U13 della Torino ’81 prenderanno parte all’evento e anche per loro ci sarà grande appoggio, ne sono sicuro. Oggi e domani sarà una giornata all’insegna della pallanuoto. Non avrei potuto chiedere di meglio.”  

I padroni di casa, per questo match, dovranno ancora fare a meno di Giuliano (prolungato problema al gomito per lui) e la presenza di Sergio Oggero sarà valutata in queste ore a causa di un’influenza che l’ha colpito e non lo vede in piena forma. Sarà del match, invece, Gandini e sia Gaffuri che Vuksanovic dovrebbero scendere regolarmente in vasca, nonostante un attacco influenzale che non ha permesso loro di allenarsi con costanza in questa settimana. Il coach, però, non pare preoccuparsi di queste possibili assenze.  

“In questa squadra sono tutti importanti, ma nessuno è indispensabile. La nostra forza è il gruppo. E´ chiaro che vorrei avere tutti i ragazzi a disposizione, ma non mi è possibile. In questo inizio di stagione siamo stati sfortunati dal punto di vista degli infortuni, ma questa mia affermazione non deve essere un’attenuante, anzi. Nei momenti di difficoltà deve uscire la vera forza del collettivo e anche oggi mi aspetto una grande prestazione corale, come a Bogliasco, magari con un risultato finale diverso. Non sarà facile perché affronteremo una grande squadra, lo ripeto, ma giocare tra le acque amiche ci carica sempre molto. La cornice di pubblico presente alla Piscina Monumentale è sempre da applausi.”

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium