/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | martedì 13 marzo 2018, 07:30

Rea Palus Race 2018, “rush finale” per l’allestimento della terza edizione

L’appuntamento è quindi per il secondo week-end di aprile, sperando che per allora la situazione meteo abbia finalmente lasciato posto a un clima più decisamente primaverile.

Mancano meno di 30 giorni alla sirena d’inizio del 7 aprile e anche gli ultimi preparativi diventano una corsa per il comitato organizzativo della Rea Palus Race, evento di Obstacle Course Racing che per il terzo anno consecutivo animerà il fronte mare rapallese in prossimità del periodo pasquale.

La squadra capitanata da Andrea Molinari, dal canto proprio, è fiduciosa di arrivare a tagliare il traguardo sull’onda del grande entusiasmo generato dalla manifestazione. La Rea Palus Race si sta infatti affermando nel circuito OCR italiano e sta diventando punto di riferimento e modello organizzativo anche per altre iniziative analoghe, al punto che fra i premi in palio per il podio di altre corse di rilievo cominciano a figurare ambite iscrizioni omaggio all’evento rapallese.

Non solo: la Rea Palus Race risulta essere la prima esperienza con l’OCR per molti runners “neofiti” che finiscono poi col diventare assidui frequentatori del settore, complici l’alta spettacolarità dell’evento – con 10 ostacoli sia in partenza che all’arrivo – l’entusiasmo del pubblico e il fascino del panorama ligure, che al mare e al verde della porzione collinare del percorso accompagna la novità di una corsa a ostacoli in pieno centro cittadino.

Non sorprende quindi il successo dell’iniziativa e l’ondata di iscrizioni, che rendono ancor più ardua la gestione dell’evento. Sono circa 500 le presenze attese nella line-up definitiva, fra le quali un nominativo d’eccezione: Stefano “Legio” Colombo, campione mondiale in carica nella fascia d’età 25-29 affiliato al team OCR Heroes. Ad attendere lui e tutti gli altri iscritti ci sarà il percorso, rinnovato e affiancato dai nuovi spalti per il pubblico.

Grande esperienza in arrivo anche per i tantissimi volontari che andranno a formare lo Staff guidato da Ferdinando Bargellini – già direttore di gara della Mezza Maratona Internazionale delle Due Perle – e formato anche dai ragazzi dell’Istituto Liceti di Rapallo e del Nautico di Camogli, coinvolti nell’iniziativa sotto l’egida dell’alternanza scuola-lavoro.

A loro il compito di gestire il percorso di gara e animare anche il Rea Palus Village, che accoglierà iscritti e spettatori con stand gastronomici e promozionali a contorno della Rea Palus Warrior di sabato 7 aprile – nella quale gli atleti più indomiti si affronteranno in un breve ma intenso percorso di soli ostacoli – e della Race vera e propria di domenica 8, un lungo percorso individuale o a squadre che ai 20 ostacoli complessivi aggiungerà la “scalata” al Santuario di Montallegro percorrendo le storiche mulattiere del Tigullio. In palio gli ambiti trofei per i vincitori della manifestazione e, novità di quest’anno, un’aggressiva “medaglia FINISHER” per tutti coloro che riusciranno nell’impresa di arrivare in fondo alla corsa di 9,3 km e 20 stimolanti ostacoli.

L’appuntamento è quindi per il secondo week-end di aprile, sperando che per allora la situazione meteo abbia finalmente lasciato posto a un clima più decisamente primaverile.

Le iscrizioni all’evento – che, ricordiamo, richiedono tassativamente la presentazione di apposita certificazione medica – sono ancora aperte ed effettuabili sia online che, di persona, nel giorno della gara stessa, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni, tariffe e regolamenti è possibile visitare il sito www.reapalusrace.it oppure la pagina Facebook dell’evento. Vi aspettiamo!

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore