/ Sport invernali

Sport invernali | 25 marzo 2018, 06:00

Deboli nevicate sui settori prealpini ma senza variazioni nel grado di pericolo valanghe

Il rialzo dello zero termico fino a 1500-1600 metri lascia presagire una debole ripresa dell'attività valanghiva spontanea

Deboli nevicate sui settori prealpini ma senza variazioni nel grado di pericolo valanghe

Le deboli nevicate previste non varieranno in modo significativo il grado di pericolo valanghe, tuttavia potranno rendere più difficile la valutazione dei pendii pericolosi in quanto la nuova neve potrà mascherare le preesistenti situazioni critiche.

Permangono in tutti i settori lastroni da vento soffici localmente ancora suscettibili al distacco al passaggio del singolo sciatore, soprattutto sui settori di confine, alle quote superiori ai 2300-2400 metri sui versanti in ombra.

Sui settori prealpini il distacco rimane legato generalmente al forte sovraccarico, in particolare oltre i 2200-2400 metri suipendii alle esposizioni in ombra.

In relazione al rialzo dello zero termico fino a 1500-1600 metri, si prevede una debole ripresa dell'attività valanghiva spontanea con valanghe generalmente di piccole o al più medie dimensioni.

(Fonte Arpa Piemonte)

W.A.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium