/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | lunedì 16 aprile 2018, 10:54

Cosa possiamo aspettarci dalla Fiat Auxilium in questo finale di stagione?

Il campionato di Serie A di basket sta volgendo al termine e porta con sé gli inevitabili verdetti di fine stagione.

Cosa possiamo aspettarci dalla Fiat Auxilium in questo finale di stagione?

Il campionato di Serie A di basket sta volgendo al termine e porta con sé gli inevitabili verdetti di fine stagione. In vetta alla classifica, la corsa allo scudetto sembra delinearsi sempre di più come un testa a testa fra la Olimpia Milano e la Reyer Venezia, che a poche giornate dalla fine sono distanziate da appena qualche punto. Alle loro spalle, ci sono la Leonessa Brescia e la Scandone di Avellino, entrambe in lotta per la terza piazza ma anche pronte ad approfittare di ogni incertezza delle prime due.

A seguire troviamo ben cinque squadre separate da appena un paio di punti. Stiamo parlando della Virtus Bologna, della Pallacanestro Cantù, della Dinamo Sassari, dell’Aquila Trento e dell’Auxilium Torino. Qui è ancora tutto da decidere e saranno i risultati delle ultime giornate a definire la situazione.

Analizzando la classifica, si nota un livello abbastanza omogeneo tra le varie formazioni. Escluse le squadre in fondo alla classifica come Orlandina e V.L. Pesaro, sembra che i valori espressi sul parquet siano abbastanza simili. Questo significa che la maggior parte delle squadre che occupano la parte centrale della classifica potrebbero tranquillamente battersi a vicenda.

Alla Fiat Torino basterebbero quindi qualche punto in più rispetto agli avversari per finire la stagione nella parte alta della classifica. È questo l’obiettivo degli uomini di Paolo Galbiati per coronare al meglio una stagione che ha già portato all’ombra della Mole un trofeo prestigioso come la Coppa Italia contro tutti i pronostici. Il torneo (riservato alle prime otto classificate nel girone di andata) è stato disputato a febbraio al Mandela Forum di Firenze ed ha visto imporsi proprio la formazione torinese. Con un allenatore appena arrivato in panchina e senza il favore di bookmaker come 888sport, l’Auxilium ha vinto turno dopo turno fino ad arrivare in finale, dove ha battuto la Leonessa Brescia.

 

Si tratta di un risultato storico per una società ancora giovane, sebbene con un’eredità sportiva che affonda le sue radici negli anni ’70. La Fiat Torino Auxilium è infatti stata rifondata nel 2015 dopo lo scioglimento avvenuto nel 2008. Grazie anche alla prestigiosa sponsorizzazione della Fiat, nella stagione 2016-2017 la squadra con alla guida l’allenatore Francesco Vitucci conquista la salvezza.

Più turbolenta la stagione in corso, che ha visto ben due cambi di allenatore in pochi mesi: prima la sostituzione di Luca Banchi con Carlo Recalcati e poi, a seguito dei risultati negativi ottenuti, l’arrivo di Paolo Galbiati, capace di conquistare subito la storica Coppa Italia. Difficile dire come si concluderà la stagione attuale dell’Auxilium, dato che – come accennato in precedenza – ci sono molte squadre in pochissimi punti. Un aiuto potrebbe venire dalle quotazioni dei bookmaker, ma come abbiamo visto per la Coppa Italia non sempre i pronostici vengono rispettati.

Per sapere come si concluderà la stagione in corso basta aspettare qualche settimana. Entro il 9 maggio avremo tutti i verdetti, sia in vetta che in fondo alla classifica. Staremo a vedere.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore