/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | martedì 08 maggio 2018, 08:28

IVREA BANCHETTE AI PLAYOFFS - Bomber Genzano, 240 gol in 11 anni. Il Foggia nel cuore

Parola al bomber e capocannoniere di Promozione B: tutta da definire la griglia playoffs del girone a 90 minuti dal termine della stagione

Genzano e la festa dell'Ivrea Banchette

Genzano e la festa dell'Ivrea Banchette

IVREA BANCHETTE-LASCARIS 3-2 - Promozione B

Ivrea Banchette: Peirano, Avenatti, Gallo, Blanchietti, Pellicano, Bertolino, Bonomo (41' st Abalsamo), Fassina, Genzano, Maccioni (23' st Nardo). A disp.: Billeci, Scala, Rocci, Bertoldo. All.: Pesce.

Lascaris: Toscano, Rauseo (1' st Friso), Sigismondi (1' st Corsucci), Dolce, Piovesani, Dalla Guarda, Lavalle (40' Cavazzi), Serafino, Pasqualone, Mirto (34' st Romano), Serta. A disp.: Leone, Capuano, Catalano. All.: Yano Daisuke.

Arbitro: Spinelli di Cuneo.

Reti: 15' Tigani, 41' Genzano, 27' st Bonomo, 37' st rig. Cavazzi (L), 47' st Serta (L)

Dalla Puglia a suon di gol. Oggi parola ad Antonio Genzano, il bomber dell'Ivrea Banchette cresciuto nelle giovanili del Foggia (colori che porta nel cuore, indimenticabili le annate di Zeman) e che ha appena raggiunto i 240 gol segnati in 11 anni di calcio piemontese.

Genzano, ex Vanchiglia, Cavaglià, Leinì, Orizzonti United, San Giacomo Chieri e Gassino, è proprio l'attuale capocannoniere di Promozione B con 19 reti ed è inseguito da Padoan e Melle del Settimo e da Vignali del Bollengo, decisamente staccati a 90 minuti dal termine della stagione.

Mentre il bomber è ad un passo dal titolo di goleador del girone l'Ivrea Banchette di Mario Pesce (dove Genzano ha segnato in pratica la metà dei gol totali) è aritmeticamente ai playoffs. Oggi parola proprio al bomber "Genzagol" Genzano: "Sì, effettivamente fin qui è stata una gran bella stagione...Dopo il piazzamento a centro classifica dell'anno scorso questo magnifico gruppo è riuscito ad alzare l'asticella e ad andare oltre le aspettative della società. Siamo tutti orgogliosi di questo traguardo playoffs e, ripeto, l'abbiamo conquistato solo grazie ad uno spogliatoio unico. Senza questo non avremmo mai vinto contro Charvensod, Bollengo e Settimo, tanto per citare tre imprese della squadra...In più si sono messi in luce ottimi giovani come il 2000 Avenatti, il '99 Bertolino, il 2000 Nardo...". La linfa verde in mezzo ai più esperti Genzano, Bonomo, Ludovico Fassina, Peirano, Tigani, Abalsamo e compagni.

E con qualche punto in più sareste potuti arrivare ancora più in alto: "Sì, ricordo ancora la vittoria gettata al vento all'ultimo secondo contro il Gassino. Quello può essere un rimpianto, ma devo dire che nell'arco del campionato i punti persi immeritatamente e quelli strappati con un po' di fortuna come contro il Lascaris o contro lo stesso Charvensod alla fine si equivalgono. Chi vorrei evitare ai playoffs? In realtà siamo pronti per qualsiasi battaglia ben sapendo che ci sono formazioni più attrezzate, ma se devo sbilanciarmi dico lo Charvensod. Mi hanno decisamente impressionato giocandoci contro. L'Ivrea Banchette oggi ha il vantaggio di non aver nulla da perdere. La società voleva una salvezza tranquilla e adesso ci ritroviamo terzi prima dell'ultima partita contro la Nolese, in più non perdiamo da metà marzo. Questa è stata una stagione davvero speciale per la squadra e per me. Mi ha ricordato a livello personale le stagioni al Cavaglià ricche di gol. Sono contento anche per il Vanchiglia, mia ex squadra che ha trovato l'Eccellenza stradominando il suo girone. In granata ho segnato un po' meno che in tutte le altre squadre, sono felice che loro abbiano centrato un obiettivo a lungo inseguito".

Si sono ritirati in questi giorni dal calcio giocato grandi bomber come Parisi del Borgaro o Lepera del Lucento. Genzano: "Si tratta di due grandi giocatori che hanno lasciato il segno nel calcio piemontese. Per me avanti tutta...Come minimo voglio sorpassare la soglia dei 250 gol in Piemonte. Qui ad Ivrea mi trovo benissimo e al 99 per cento vestirò anche il prossimo anno questa maglia".

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore