/ Sommario

Che tempo fa

Cerca nel web

Sommario | 12 maggio 2018, 08:30

La FISU e la delegazione della 29esima Universiade Invernale di Krasnoyarsk in visita a Torino

In vista della partenza della Fiaccola del Sapere da Torino, città natale della prima Universiade nel 1959

La FISU e la delegazione della 29esima Universiade Invernale di Krasnoyarsk in visita a Torino

Ieri mattina presso la sede del CUS Torino di via Braccini 1 ha preso il via la visita ufficiale della FISU (Federazione Internazionale dello Sport Universitario), rappresentata dal General Advisor Dott. Igor Sivov, accompagnato dalla delegazione della 29esima Universiade Invernale di Krasnoyarsk (RUS, 2-12 marzo 2019), formata da Stella Alekseeva (Deputy Director General, Organizing Committee of the Winter Universiade Krasnoyarsk 2019) e Anna Rabushko (Head of Universiade Flame Department, Organizing Committee of the Winter Universiade Krasnoyarsk 2019).
Tutto questo in vista della partenza della Fiaccola del Sapere da Torino. Il capoluogo piemontese, città natale della prima Universiade nel 1959, sarà infatti teatro della prima partenza ufficiale in seguito alla deliberazione del protocollo FISU,  che sancisce Torino come punto di partenza della Fiaccola del Sapere in occasione di tutte le prossime Universiadi.

La data prescelta sarà giovedì 20 settembre, Giornata Internazionale dello Sport Universitario patrocinata dall’UNESCO. La delegazione ha fatto visita al Rettorato dell’Università degli Studi di Torino, incontrando il Magnifico Rettore Prof. Gianmaria Ajani.

Una curiosità: l’incontro si è tenuto interamente in lingua russa, vista la perfetta conoscenza dell’idioma da parte del Rettore.

Un momento solenne per tutto il movimento universitario-sportivo nazionale, rappresentato dal CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano).

“E’ un onore che tutto questo sia stato deciso dalla FISU – dichiara il Presidente CUS Torino Riccardo D’Elicio – Torino è la città dove è nata l’Universiade e questa ufficializzazione rappresenta per noi un momento storico. La nostra città per l’Universiade diventerà come Atene per l’Olimpiade. Tutto questo accrescerà ulteriormente il prestigio e l’internazionalizzazione del sistema universitario torinese”.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore