/ Ciclismo

Ciclismo | 24 maggio 2018, 17:29

Giro d'Italia, nella tappa con arrivo a Pratonevoso la spunta il tedesco Maximilian Schachmann

I colleghi di Campioni.cn hanno seguito la prima tappa piemontese per voi minuto per minuto, chilometro dopo chilometro. Secondo Plaza, terzo Cattaneo.

Maximilian Schachmann

Maximilian Schachmann

Dopo 190 chilometri di fuga in compagnia di altri 11 compagni d’avventura, il giovane tedesco Schachmann ha vinto la 18^ tappa del 101° Giro d'Italia di ciclismo, la Abbiategrasso – Pratonevoso, che presentava un tracciato tutto in pianura, ma con una salita finale secca, di quelle che fanno male, per un totale di 196 chilometri che hanno portato i corridori  ad attraversare le strade della pianura Padana, toccando le province di Milano, Pavia, Alessandria, Asti e Cuneo, fra la Lombardia e il Piemonte.

Maximilian Schachmann (Berlino, 9 gennaio 1994) è un ciclista su strada tedesco, che corre per il team Quick-Step Floors. Specialista delle gare a cronometro che non disdegna gli arrivi in salita, è professionista dal 2017.

Schachmann  ha regolato in una volata lanciata ai 300 metri lo spagnolo Rubén Plaza Molina (Ibi, 29 febbraio 1980), ciclista su strada iberico che corre per il team Israel Cycling Academy che - professionista dal 2001 – aveva sin’ora vinto due tappe alla Vuelta d’España e due titoli nazionali in linea e che corre per la Israel Cyclinge l’italiano Mattia Cattaneo (Alzano Lombardo, 25 ottobre 1990), che corre per il team Androni Giocattoli-Sidermec. Ha caratteristiche di scalatore, ed è professionista dal 2013.

 

 

Ai piani altri della classifica generale Simon Yates  - apparso solo e non in formissima - resta in “rosa” ma con soli 28 secondi di vantaggio su Tom Dumoulin. Gli stessi guadagnati da Froome e Pozzovivo.

Domani può succedere di tutto.

Ecco la cronaca minuto per minuto dei colleghi di targatocn.it.

 

17.07: 800 metri all'arrivo, può succedere di tutto: Schachmann, Cattaneo e Plaza per la vittoria.

17.06: Rientra Plaza! Sono in tre a giocarsi la vittoria!

17.06: Manca 1km all'arrivo!

17.05: Cattaneo prova uno scatto a 1,4km dall'arrivo ma Schachmann non gli lascia spazio. I due sono affiancati.

17.04: Si allunga il gruppo maglia rosa.

17.03: 2 km all'arrivo. Ci prova Cattaneo. I due già iniziano a studiarsi.

17.02: Nuovo attacco di Schachmann ma Cattaneo resta ancora con lui a 2,5km dalla fine.

17.01: Nel gruppo maglia rosa si muove la Movistar.

17.00: Schachmann fa l'andatura a 3km dalla fine ma Cattaneo resta con lui e rientrano ancora Pfingsten e Plaza. Che cuore lo spagnolo!

16.58: Il gruppo maglia rosa è ancora compatto. Yates ha ancora due compagni di squadra con sé. Schachmann accelera, solo Cattaneo regge il suo ritmo. Pfingsten e Plaza si staccano ma restano a una distanza recuperabile.

16.57: Fantastico Pfingsten che riaggancia i due di testa. Ciondolando ci prova anche Plaza.

16.56: Pfingsten e Plaza con un grande sforzo cercano di non perdere troppo.

16.54: È Schachmann a fare l'andatura, Cattaneo è invece a ruota: 4,8km all'arrivo.

16.53: La coppia di testa è sul tratto più duro: 9% di pendenza.

16.52: Pfingsten spende tante energie e prova a tornare sotto a meno di 6km dalla fine.

16.51: Continuano gli scatti in testa: Cattaneo e Schahmann se ne vanno da soli!

16.50: Con grande fatica Plaza rientra sul terzetto di testa. Ora sono in quattro a comandare la gara. Anche Marcato, Mørkøv e Kutzentsov provano a rifarsi sotto.

16.49: Ancora 7 km all'arrivo.

16.48: In testa va all'attacco Cattaneo, che resta con Schachmann e Pfingsten. In difficoltà Plaza.

16.47: Il gruppo maglia rosa inizia la salita: Aru resta indietro, probabilmente mantiene le energie in vista delle prossime due tappe.

16.46: Davanti sono rimasti in sette: ci sono anche Mørkøv, Marcato e Kuznetsov

16.44: La risposta di Cattaneo, Schachmann e Pfingste

 

16.43: Attacco di Ruben Plaza

16.42: Intanto il gruppo maglia rosa passa per Frabosa Sottana.

16.41: In sei allungano.

16.40: Arrivano i primi attacchi nel gruppo di testa.

16.38: Il gruppo transita solo ora a Villanova Mondovì: anche qui tanti tifosi lungo le strade ad applaudire il Giro d'Italia.

16.37: In testa Ballerini, vincitore di due traguardi volanti, si sacrifica per il compagno di squadra Cattaneo, che punta alla vittoria.

16.36: Gruppo maglia rosa a 15'30".

16.35: Van Poppel già ripreso dai compagni di fuga.

 

16.32: Danny Van Poppel si è presentato da solo all'imbocco della salita finale e tenta la fuga.

16.31: I fuggitivi hanno superato Villanova Mondovì e hanno un vantaggio di 16'22".

16.23: Finalmente anche il gruppo maglia rosa sta attraversando le strade di Mondovì.

16.14: Il gruppo maglia rosa è staccato addirittura di 15'15".

16.11: Intanto nel gruppo maglia rosa, Chris Froome (Team Sky) sta comunicando con l'ammiraglia. Vorrà provare l'attacco?

16.10: Ballerini fa suo anche il traguardo volante di Mondovì.

16.05: La testa della corsa passa ora sotto l'arco dei 30 km.

16.02: La corsa si avvicina a Mondovì.

15.48: I fuggitivi sono tornati a 14'02" di vantaggio e stanno passando ora per Madonna della Neve: 40 km all'arrivo.

15.42: A 44 km dall'arrivo il distacco del gruppo maglia rosa è 13'39"

15.30: Anche il gruppo maglia rosa ha superato Novello

15.29: Il gruppo maglia rosa sta affrontando ora lo strappo di Novello.

15.28: La testa della corsa va in discesa verso Lequio Tanaro.

15.26: È Fonzi a imporsi sul traguardo del Gran Premio della Montagna di Novello, davanti a Ballerini e Pfingsten.

15.16: La testa della corsa sta salendo verso Novello, Gran Premio della montagna di quarta categoria.

15.13: Ancora 62km all'arrivo.

15.08: Sul traguardo volante di Grinzane Cavour si impone Davide Ballerini, che conquista così 10 punti importanti.

14.59: Gli atleti in fuga hanno 14'02" di vantaggio sul gruppo maglia rosa. In testa al gruppo uomini della Mitchelton.

14.58: I fuggitivi sono ora arrivati ad Alba.

14.44: La gara è entrata nella provincia di Cuneo: il vantaggio dei fuggitivi è di 13'22".

14.14: Dopo 78 km il vantaggio dei 12 ciclisti in fuga è salito a tredici minuti.

13.26: Continua a salire il vantaggio. A 150 km dal traguardo è addirittura id11'47"!

13.20: I 12 in fuga hanno ormai 9'20" di vantaggio. Forse è la volta buona per vedere una fuga arrivare fino all'arrivo?

13.19: Media oraria altissima nella prima ora 48.700 kmh.

13.07: C'è già una fuga. Sono dodici gli atleti andati immediatamente all'attacco del gruppo. Il vantaggio è ora di 7'40".

12.46: Parla il leader Yates, apparso molto sorridente: "Spero che possa essere una buona giornata, ci aspetta un'altra scalata. La salita di Pratonevoso l'ho già provata, è molto regolare, forse più adatta a Dumoulin. Credo che giocherò in difesa perché non vedo il motivo di attaccare ma non si può mai sapere cosa succede. Mai dire mai".

12.45: Pozzovivo, terzo a 3'11" dal leader ha parlato poco prima del via: "La vedo una salita adatta ad altri corridori ma cercherò di fare qualcosa nel finale senza sprecare troppe energie".

12.41: Rischio pioggia a Pratonevoso per il pomeriggio, proprio quando dovrebbe arrivare la tappa del Giro d'Italia.

12.39: Dumoulin, tra i favoriti per la tappa di oggi, ha parlato al via di Abbiategrasso: «Sono un po' stanco come tutti, quella di oggi è un tipo di tappa che mi si addice, mi piace la salita finale e vedremo se avrò la gamba giusta. Spero vada come lo scorso anno ad Oropa, una tappa simile, pianeggiante con salita finale. Yates sicuramente cercherà di difendere la maglia rosa».

11.40: Protagonista oggi sarà Pratonevoso, sulla cui salita di 15km con una pendenza costante del 7% ci si aspettano attacchi al leader della classifica il britannico Yates, che guida la classifica generale con 56" di vantaggio su Dumoulin e 3'11" su Pozzovivo.

11.39: È il grande giorno del Giro d'Italia che torna nella provincia di Cuneo a due anni di distanza dal trionfo di Vincenzo Nibali a Sant'Anna di Vinadio. Campioni.cn seguirà la tappa live.

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium