/ Sport acquatici

Sport acquatici | 26 maggio 2018, 09:00

Prima chiamata per la salvezza: la Torino '81 alle 14 affronta la Lazio a Siracusa nella semifinale play-out

I gialloblu se la vedranno per il secondo anno consecutivo contro i bianco-celesti. La squadra capitolina, sulla carta, ha i favori del pronostico, ma in queste gare così importanti è noto che la ci si può attendere qualunque tipo di risultato

Prima chiamata per la salvezza: la Torino '81 alle 14 affronta la Lazio a Siracusa nella semifinale play-out

 

Questo pomeriggio, alle ore 14, la Reale Mutua Torino ’81 Iren avrà il primo match point per conquistare la salvezza. I gialloblu, nella piscina scoperta di Siracusa, se la dovranno vedere con la Lazio.

La sfida si preannuncia senza esclusione di colpi con i bianco-celesti che partono con i favori del pronostico per quanto fatto vedere durante la regular season.

Una stagione, quella della Lazio, giocata su ritmi molto alti, specialmente nel girone d’andata. Il brusco calo sul finire del campionato di Cannella e compagni, però, li ha condannati ai play-out e come lo scorso anno in semifinale andrà in scena un’interessante sfida sull’asse Torino-Roma.

La Torino ’81, invece, arriva a questo appuntamento di fine maggio con una buona condizione fisica e con la consapevolezza di avere i mezzi per ottenere la vittoria, nonostante la forza degli avversari. L’ultima partita della prima parte di stagione, quella giocata sabato scorso alla Monumentale, ha messo in luce grande compattezza e consapevolezza tra le fila gialloblu. Tutti i sostenitori della Torino ’81 si augurano possa essere di ottimo auspicio in vista di questa sfida odierna.  

Queste le parole di coach Simone Aversa per caricare i suoi ragazzi.

“Il bello di queste gare è che si annulla tutto ciò che è stato nella regular season. Si riparte da zero e per noi è fondamentale. La nostra stagione non è stata facile, per diversi motivi, ma sono fiero dei miei ragazzi perché non hanno mai mollato. Questo pomeriggio le motivazioni che avremo non appena scenderemo in vasca saranno linfa vitale per giocare un ottimo match. La Lazio è una squadra molto forte e organizzata. Ci sono individualità molto importanti che potranno metterci in difficoltà, ma per noi sarà importante rimanere compatti e sfruttare al meglio tutte le occasioni che ci capiteranno. L’ultima gara casalinga che abbiamo disputato sabato scorso contro Firenze mi ha dato risposte molto interessanti, soprattutto riguardo la tenuta mentale dei miei giocatori. Oggi ci sarà il primo match point per la salvezza e sono sicuro che giocheremo questa partita al massimo delle nostre potenzialità. Se al termine della sfida la Lazio dovesse uscire con una vittoria vorrà dire che avranno meritato più di noi. Daremo sicuramente filo da torcere ai bianco-celesti. Siamo abituati a giocare sotto pressione e sono sicuro che la tensione del pre partita lascerà spazio alla grinta non appena si inizierà a giocare.”  

Si giocherà in un impianto all’aperto, dove le difficoltà saranno maggiori, soprattutto per la difficoltà nel trovare punti di riferimento in vasca. Tutte le squadre impegnate in queste fasi finali, però, hanno avuto un paio di giorni per cercare di ambientarsi nel migliore modo possibile in vista delle sfide decisive che chiuderanno la stagione pallanuotistica 2017-2018.  

Appuntamento, dunque, per le ore 14 quando la Torino ’81 scenderà in vasca per affrontare la Lazio.  

Qui di seguito l’intera programmazione delle fasi finali per oggi e domani.  

Sabato 26 maggio:

ore 14.00 SS Lazio Nuoto - Reale Mutua Torino ’81 Iren (semifinale play-out su WP Channel)

ore 15.30 Bogliasco Bene - Pallanuoto Trieste (semifinale play-out su WP Channel)

ore 17.00 Pro Recco N e PN - Vincente quarto di finale 2 su Rai Sport + HD

ore 18.30 2° classificato regular season - Vincente quarto di finale 1 su Rai Sport + HD

ore 20.00 Finale 5° posto su WP Channel  

Domenica 27 maggio:

ore 13.00 Finale 3° posto su WP Channel

ore 14.30 Finale play-out su WP Channel

ore 16.00 Finale scudetto su Rai Sport + HD  

 

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium