/ Altri sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Altri sport | lunedì 11 giugno 2018, 06:00

Il piemontese Spinelli ha vinto il Gran Premio del Concorso internazionale di equitazione salto ostacoli di Sanremo

Francois Spinelli vive ad Alba e monta a Magliano Alfieri presso il circolo Nuova Gestione Cavalli Sportivi Nor.D.

François Spinelli

François Spinelli

Francois Spinelli, 20 anni, piemontese di Magliano Alba, è vincitore del Gran Premio (25 mila euro) del Concorso internazionale di equitazione salto ostacoli di Sanremo. Una gara che ha riservato emozioni fortissime, proprio nelle ultime battute, con i primi due classificati nella prima manche che hanno visto sfumare la vittoria proprio all'ultimo ostacolo del barrage.

E il rimpianto maggiore è per Felipe Nagata, il brasiliano tesserato per la Società Ippica Sanremo che partito per penultimo al barrage stava andando fortissimo e aveva il miglior tempo. Ma ha abbattuto proprio l'ultimissimo ostacolo!

Restava il giovanissimo (solo 18 anni) argentino ma naturalizzato svizzero Matias Larocca. Sembrava che la vittoria stesse per arridergli ma il suo cavallo si è rifiutato di saltare l'ultimo ostacolo!

Ed è stato il trionfo di François Spinelli. Secondo posto per l'olandese Ruth Oehen, terzo lo svizzero Peter Balthuis, quarta la lombarda Giulia Levi, quinto il brasiliano-sanremese Felipe Nagata sesta la francese Caroline Bittan, settimo il francese Geoffrey Lecomte, ottavo l'argentino naturalizzato svizzero Matias Larocca e nono il francese Pierre Peiffer. Erano questi i nove ammessi al barrage dei 35 in gara. Al concorso sanemese erano presenti cavalieri e amazzoni di tutto il mondo e di tutti i continenti, Australia esclusa.

Francois Spinelli vive ad Alba e monta a Magliano Alfieri presso il circolo Nuova Gestione Cavalli Sportivi Nor.D. Vent'anni, cavaliere, gestisce la stessa scuderia, figlio dell'istruttrice Sandra Bizel.

"Sono stato fortunato - dice con molta modestia - visti gli errori proprio in extremis dei due concorrenti che avevano i migliori tempi.Sono molto contento. E' il mio primo internazionale vinto. Ringrazio i miei genitori e mia madre Sandra che è anche la mia istruttrice. Un grazie anche alla proprietaria del cavallo, Elena Stroppiana. La mia grande soddisfazione dipende anche dal fatto che dispongo di questo cavallo da poco tempo".

I cavalli sono la sua vita. "Sono cresciuto - racconta - tra i cavalli. La scuderia mi assorbe completamente. Il mattino mi dedico a movimento dei cavalli. Il pomeriggio invece ad altro che riguarda sempre l'attività ippica e del centro. Mediamente sto a cavallo dalle cinque alle sei ore a giorno".

Poco il tempo libero: "Quando posso sto con i miei amici. Ne ho molti, nell'ambiente dell'equitazione. Oppure sto con la mia ragazza". Neanche a dirlo amazzone.

E adesso? "Disputerò qualche gara in Italia perché voglio prepararmi bene per i Campionati italiani. All'estero andrò a un internazionale in Austria".

Molta soddisfazione in seno alla Società Ippica Sanremo, ancora una volta colmata di complimenti da parte dei concorrenti.

"Dispiace - dice la presidente Maria Grazia Valle Valenzano Menada - per come è sfumata la vittoria al nostro Nagata. Ma è la legge dello sport. Siamo comunque pienamente soddisfatti per l'esito del concorso".


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore