/ Ciclismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Ciclismo | 19 giugno 2018, 18:00

Grazie ai lavori sulla strada, è rinato l’amore fra Pian Munè di Paesana (Cn) ed il mondo della bici

Un gran numero di ciclisti con bici da corsa o la mountain bike è tornata a percorrere i tornanti della strada (per la verità davvero pedalabili) ed a eleggere Pian Munè quale meta della loro pedalata, magari ingolosita da un pranza nel rifugio della stazione. Le iniziative in tal senso

Grazie ai lavori sulla strada, è rinato l’amore fra Pian Munè di Paesana (Cn) ed il mondo della bici

Il piano di manutenzione stradale predisposto dalla Provincia di Cuneo in favore Paesana-Pian Munè che – pur se non totalmente risolutivo – ha comunque migliorato di gran lunga la viabilità della strada che unisce la frazione Pratoguglielmo di Paesana agli impianti di risalita della stazione a capitale pubblico del paese, restituendo alla carrozzabile quel patentino di “cristianità” che anni ed anni di abbandono le avevano fatto venire meno, costringendo gli automobilisti a veri e propri slalom fra buche gigantesche e bitume eroso dalle intemperie.

L’intervento della Provincia ha avuto un’immediata ricaduta positiva anche sull’economia, portando un gran numero di ciclisti con bici da corsa o la mountain bike a tornare a percorrere i tornanti della strada (per la verità davvero pedalabili) ed a eleggere Pian Munè quale meta della loro pedalata.

Tanto più che venerdì 8 giugno è iniziato il periodo di apertura "tutti i giorni” del rifugio a valle e di conseguenza del percorso didattico nel bosco, degli itinerari trekking e del parco giochi esterno con area solarium.  Di tutto e di più insomma. Per grandi e piccini, insomma.

Anche gli appuntamenti estivi messi a punto da Marta e Valter, i due giovani gestori della stazione, guardano con maggior insistenza al mondo del pedale.

Venerdì 22 giugno, in  collaborazione con Discovery Monviso, ci sarà una “Ciclocena in notturna”.

Ritrovo fissato a Paesana presso il Bar Gino alle ore 19, salita a Pian Munè su itinerari sterrati (durata: circa 2 ore), cena al Rifugio, discesa in notturna. La partecipazione alla “ciclocena” è fissata in 23 euro.

Sabato 30 giugno ci sarà invece un “Test Day E-bike”, per quanti – forse – non hanno mai provato una MTB elettrica. Si parte dalla piscina di Paesana e si sale a Pian Munè per il pranzo in quota cui farà seguito un tuffo pomeridiano. Il pranzo costa 15 euro. Il tuffo in piscina al pomeriggio 4 euro. L’eventuale accompagnamento 10 euro. Il noleggio dell’E-Bike 25 euro. Se poi si decidesse di acquistarla il costo del noleggio verrà sottratto.

I rifugi saranno aperti in base al seguente calendario.

Rifugio a valle: dall’8 giugno al 9 settembre aperto tutti i giorni, dal 9 settembre al 30 novembre aperto Sabato e Domenica.

Baita in quota: a luglio aperta sabato e domenica, ad agosto aperta tutti i giorni, a settembre aperta sabato e domenica (fino al 9).

 

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium