/ Ciclismo

Ciclismo | 25 giugno 2018, 19:04

Campionati Italiani di ciclismo femminile: successo per il “Gran Premio Residenze Reali”

Un evento di assoluto rilievo voluto, sostenuto e patrocinato dalla Regione Piemonte ed organizzato dalla Asd Rostese Rodman

Campionati Italiani di ciclismo femminile: successo per il “Gran Premio Residenze Reali”

Ottimo risultato di pubblico e di emozioni per la 56esima edizione dei Campionati Italiani di ciclismo su strada femminile, Gran Premio Residenze Reali. Le regge sabaude, partenza ed arrivo delle due gare, sono state ieri teatro di grande sport, incoronando Vittoria Guazzini per la categoria Juniores e Marta Cavalli per la categoria Elite. Un evento di assoluto rilievo voluto, sostenuto e patrocinato dalla Regione Piemonte ed organizzato dalla Asd Rostese Rodman.

Principale fautore della manifestazione, l’assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris, che ha così commentato: “Abbiamo lavorato sodo per offrire questo importante evento sportivo, immaginando un percorso che permettesse di apprezzare il nostro fantastico patrimonio storico e paesaggistico, da Rivoli al Canavese, e insieme offrisse agonismo e tecnica sportiva. La soluzione individuata ci ha premiato ed è stato molto apprezzata non solo dal pubblico ma soprattutto dalle atlete”.

Le Juniores, partite dal Castello di Rivoli, hanno percorso 78,2 Km fino al Castello di Agliè, salendo complessivo di 980 metri. La gara Élite, invece, ha visto un percorso più lungo, con un traguardo volante alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, per un totale di 117,9 Km e 1.277 metri di dislivello.

Entrando quindi nello specifico della giornata di ieri, l’assessore Ferraris ha proseguito: “Sono state due gare emozionanti. La caduta iniziale nella categoria Elite ha certamente condizionato il risultato, ma questo è il ciclismo: uno sport imprevedibile, che sa sempre stupire. E finché tutti non hanno tagliato il traguardo, a poco serve parlare di pronostici e favoriti”.

Molte le atlete iscritte alla competizione: 76 le Juniores e 101 per la categoria Elite.

“Ci sono tutti i presupposti – ha quindi concluso Ferraris - per continuare a sostenere il ciclismo femminile e quello giovanile in generale. Ringrazio molto la Rostese Rodman, che si è dimostrata all’altezza di una manifestazione di questo livello, ma anche tutte le amministrazioni dei Comuni coinvolti, che non hanno fatto mancare il loro sostegno per la buona riuscita dell’evento”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium