/ Ciclismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Ciclismo | lunedì 09 luglio 2018, 15:03

Damiano, un argento che Vale... rio, a Rivara rosa toscano con la Catarzi

Il primo ha regalato al Piemonte la medaglia d'argento ai Campionati Italiani di ciclismo della categoria allievi, disputati a Comano Terme in Trentino

Lo sprint vincente di Giorgia Catarzi a Rivara

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Damiano Valerio ha regalato al Piemonte la medaglia d'argento ai Campionati Italiani di ciclismo della categoria allievi, disputati a Comano Terme in Trentino. Un argento che pesa quanto un oro, conquistato al termine di una prestazione straordinaria che ha visto il canavesano, portacolori del Madonna di Campagna lungamente allo scoperto insieme al bravo ossolano Alessandro  Bona (quinto alla fine) e ad altri due avversari.

Poi nel finale, che ha registrato il successo solitario del friulano Eric Montagner Paties, Valerio ha concluso la sua fatica con un ottimo secondo posto. Non era stato un inizio di stagione facile per lui, poco adatto alle volate e all'asciutto di risultati.

Ma quando finalmente sono arrivate le gare impegnative e di spessore ha avuto modo di dimostrare tutte le sue qualità. Votato all'attacco, ha dapprima conquistato un ottimo posto d'onore nell'internazionale di Piatto, centrando successivamente a Canelli la tanto attesa prima vittoria stagionale.

Con il morale alto, Valerio si è così presentato nel migliore dei modi al Campionato Italiano, confermando che più ancora del presente, con l'avanzare dell'età e conseguentemente delle corse sempre più difficili, il futuro è suo.

Ieri intanto si è corso anche in Piemonte. Rivara Canavese si è tinta di rosa per ospitare le 67 ragazze della categoria juniores che, in rappresentanza di 6 regioni, hanno dato vita alla inedita gara organizzata per la prima volta e con successo, da Silvio Bertino e dal Velo Club Eporediese.

L'ha vinta allo sprint una concittadina di Gino Bartali, la toscana di Ponte a Ema Giorgia Catarzi.

Come a dire che il "Ginettaccio" non c'è più, ma le energie le ha lasciate, eccome. Portacolori della Zhiraf, la stessa squadra che vide vittoriosa 15 giorni fa sulle strade piemontesi,  Rivara inclusa, Vittoria Guazzini, nel tricolore concluso ad Aglie', la Catarzi ha conquistato il secondo successo stagionale con una lunga volata e ora sogna una maglia azzurra in vista dei mondiali ed europei su pista. Tra le regionali, anche se piemontese non è, ma gareggia comunque per il Racconigi, bene Alessandra Grillo, quarta assoluta, mentre Sonia Gai unica atleta in forza alla Rostese Rodman, ha incassato un lusinghiero quindicesimo posto. In precedenza si erano fatte notare due cuneesi.

Arianna Corino che si è aggiudicata il primo traguardo volante di giornata e Nicole Fede protagonista di una fuga nel tratto finale. Non ha invece preso parte alla gara per non correre rischi, l'astigiana Matilde Vitillo, al settimo cielo, per la convocazione in Nazionale.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore