/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | venerdì 13 luglio 2018, 08:55

DAL CAMPO ALLA SCRIVANIA - Rosta, Andrea Andreis nuovo ds. Ecco la nuova rosa

Nuova avventura per uno dei giocatori-simbolo delle annate d'oro biancorosse. Ora l'obiettivo è tornare in alto

Andrea Andreis nuovo ds del Rosta. In panchina sempre Scotelli

SECONDA CATEGORIA - QUI ROSTA

Un nuovo corso in via Ponata a Rosta: è quello di Andrea Andreis che nonostante sia solo un classe 1987 (soprattutto dopo essere diventato papà) ha deciso di abbandonare il calcio giocato e di chiudere la stagione al Bussoleno Chianocco per passare alla nuova mansione di direttore sportivo di prima squadra e Juniores affidata dal Rosta, società del cuore, e in particolare dal presidente Zappalà e dal vice presidente Tripodi

"Sono felicissimo e molto carico per questa nuova esperienza", ha detto Andreis reduce dalla partita di "addio" in via Ponata disputata con gli amici e i compagni di squadra di sempre, gli stessi con i quali ha condiviso lo storico salto di categoria in Promozione nel 2015 dopo quattro incredibili vittorie in trasferta ai playoffs fino al tripudio di Alessandria contro il Savoia. Andreis aggiunge: "Mi hanno dato carta bianca per lavorare serenamente sul mercato, ben sapendo che è la prima avventura da ds ma che Rosta per me è stata sempre una seconda casa. Ci ho messo grande entusiasmo e ho fatto del mio meglio. Qualcosa relativamente alle trattative della prima squadra è ancora in ballo. Abbiamo molte ambizioni e sicuramente proveremo a vincere ogni domenica. Il gruppo sarà la cosa più importante. In queste categorie uno spogliatoio unito e una squadra forte, che sicuramente dovrà vedersela col Caprie, col Venaus e con altri club competitivi, possono portarti a raggiungere grandi traguardi. Ci proveremo".

LA ROSA

Intanto, una conferma: sarà ancora Scotelli il timoniere in panchina del Rosta. Per lui un grandissimo girone di ritorno 2017/2018 ed una missione-salvezza quasi insperata portata a termine. Scotelli sarà accompagnato dal preparatore Marco Simondi.

Tra le novità della squadra ci sono Gianluca Ventura, centrocampista ex Valdruento, Fabrizio Rossi, esterno dal Lesna Gold già al Rosta in passato così come Davide Parisi, centrale ex Santa Rita, Andrea Mastrosimone e Gianluca Gerbo (giocatore dalla potenzialità devastanti, ex Avigliana). Vicinissimo al Rosta è anche il bomber Andrea Moia, un attaccante che potrebbe portare molta qualità al reparto accanto al '99 Miani, riscattato dall'Alpignano.

Nel mirino ci sono altri tre ottimi giocatori: l'attaccante Giuseppe Balsamà del Bussoleno Chianocco e SusaBruzolo (ULTIM'ORA: ufficiale anche lui!), l'ex Collegno Paradiso Torrese ed il fantasista Arnaud del Caprie. Con loro tre in rosa il Rosta partirebbe davvero nella griglia dei top club del girone.

Tre le riconferme ci sono l'eterno Molino, attaccante che ha sempre e solo vestito la maglia del Rosta, il centrocampista Monardo (anche lui è stato tra i protagonisti del salto in Promozione del 2015), Taddei, Scaduto, Salaniti, Odoni, Calì, Laurenti, Versace, il '99 Piacenza...Il ds Andreis è poi vigile sul futuro calcistico di un altro ex Rosta, Giuseppe Cario, giocatore devastante tra trequarti e attacco: l'ex Avigliana, avvicinato al Caprie, ad oggi è ancora sul mercato...

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore