/ Tennis

Che tempo fa

Cerca nel web

Tennis | venerdì 13 luglio 2018, 17:31

Nel Ma-Bo al Nord Tennis Sport Club di Torino la finale per il titolo sarà Kaja Juvan-Amalia Rosca

Il match domani, sabato, alle11

Semifinali senza particolari sussulti quelle odierne nel 25.000 $ ITF al Nord Tennis Sport Club di Torino, per la conquista della sfida per il titolo 2018 dell’11° Trofeo Ma-Bo, programmata domani a partire dalle 11, come da tradizione che anche in questo contesto è dogma.

Nella prima a superare il turno è stata la slovena Kaja Juvan, numero 5 del tabellone, che con una costanza di gioco perfetta (non espressa allo stesso livello nelle precedenti giornate) ha avuto la meglio sulla giovane ceca Anastasia Zarycka.

Primo set con diversi break e controbreak, fino a quello decisivo messo a segno dalla Juvan, per il 6-4 parziale. Anastasia ha patito il colpo e abbassato i ritmi, permettendo così alla slovena di prendere ancor di più il comando delle operazioni e chiudere senza ulteriori affanni in un’ora e tre minuti, sul definitivo 6-4 6-1.

Seconda semifinale, dalle 14,30, con protagoniste la romena Andreea Amalia Rosca, numero 4 del seeding, e Polina Leykina, russa tenace e vera e propria sorpresa del torneo. La partita, dal primo all’ultimo 15, l’ha fatta la giovane balcanica, classe 1999 e notevole potenziale, che in un’ora e 5 minuti ha chiuso 6-2 6-1. Più potente e preciso il suo tennis, basato sulle aperture da fondo campo e sulle variazioni di ritmo con efficaci palle corte. Il primo set è stato archiviato dalla romena all’ottavo gioco. Nel secondo, dopo alcuni game equilibrati ma comunque vinti dalla Rosca (3-1) è risultato determinante il gioco numero cinque. Diversi vantaggi reciproci ma l’ultimo è stato capitalizzato dalla romena che sulle ali dell’entusiasmo ha archiviato la pratica poco dopo, con un game di spessore al servizio ed un nuovo break ottenuto in quello numero 7.

Il sigillo è arrivato al primo match point utile con un diritto in corsa lungo riga che ha lasciato sul posto la volitiva rivale, meno potente e limitata da un servizio non all’altezza del livello, né con la prima né con la seconda palla.

Soddisfatta al termine Amalia Rosca: “Sto progredendo da inizio stagione – ha dichiarato con un largo sorriso – e in questa settimana ho giocato decisamente bene, soprattutto in questa semifinale nella quale sono riuscita ad essere aggressiva”.

Un rapporto speciale, per lei, anche con l’Italia: “In questo 2018 mi sono allenata per 4 mesi a Lagnasco, presso la Vehementia Tennis Team” e mi sono trovata benissimo. Dell’Italia mi piace tutto, dal cibo alla gente. Poi sono tornata in Romania perché sentivo la mancanza degli affetti e della famiglia. La prossima settimana ho ottenuto una wild card in tabellone principale per il Wta di Bucarest, la mia città. Sono gratificata ed eccitata per l’opportunità. Ma ora bisogna concentrarsi per l’atto finale di questo bellissimo torneo”.

Domani si annuncia una finale spettacolare, alle 11, tra le due protagoniste. Pronostico aperto e lotta per un titolo che alle vincitrici, lo dice la storia del torneo, ha sempre portato bene. Chiedete alla Bartoli e alla Kanepi, qui a segno diverse stagioni fa, per averne conferma.

Risultati semifinali

Juvan (Slo) – Zarycka (Cze) 6-4 6-1

Rosca (Rom) – Leykina (Rus) 6-2 6-1

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore