/ Sport acquatici

Sport acquatici | 21 luglio 2018, 14:02

Il torinese Stefano Konjedic terzo con la staffetta 4x100 ai Mondiali di nuoto monopinna di Belgrado

Si allena a Torino, in 3 piscine diverse - a Trecate (50m), allo Stadio del Nuoto (50m) ed a Carignano (25m) - e gareggia per l’Euro Team Torino, che ha sede a Carignano ed è stato fondato dalla famiglia Mangherini

Il torinese Stefano Konjedic

Il torinese Stefano Konjedic

Ventuno anni da compiere di qui a qualche settimana, un fratello gemello (Davide) che ne condivide la passione sportiva, un papà con un passato da triatleta di Gorizia - città dalla quale la nonna si trasferì a Torino per lavoro – ed una mamma in gioventù saltatrice in alto, il torinese Stefano Konjedic si è aggiudicato la medaglia di bronzo ai mondiali di nuoto monopinna in fase di svolgimento a Belgrado.

Appassionato di montagna - trascorre le vacanze estive nella casa di proprietà della famiglia ai 1.200 metri ai piedi del Monviso (Oncino, in provincia di Cuneo) - e di snowboard sulle nevi della Valle Po, un palmares lungo così fatto di titoli nazionali e continentali e record mondiali, ad onta dell’ancor giovane età,  Stefano Konjedic è salito sul terzo gradino del podio insieme con Stefano Figini, Cesare Fumarola e Tommaso Crisci nella staffetta 4x100 grazie ad uno strepitoso 2’23”9.

Un tempo che, come detto, è valso al quartetto la terza piazza, alle spalle della Russia e della Corea.

Stefano si allena a Torino, in 3 piscine diverse: a Trecate (50m), allo Stadio del Nuoto (50m) ed a Carignano (25m) e gareggia per l’Euro Team Torino, che ha sede a Carignano ed è stata fondata dalla famiglia Mangherini”.

Dal 2013 l’atleta torinese fa parte della Nazionale Italiana.

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium