/ Basket

Basket | 22 luglio 2018, 16:00

Raccolta Fondi a sostegno della Pallacanestro Torino

Finalizzata alla disputa del Campionato di Serie A-1 di basket femminile 2018/19

Raccolta Fondi a sostegno della Pallacanestro Torino

Per partecipare al Campionato di Serie A-1 di basket femminile 2018/19 alla Pallacanestro Torino servono 40mila euro.

Per questo motivo la Società fondata nel 1959 dai coniugi Manfredi, orologiai di Torino, ha promosso una  “raccolta fondi” che inizia da oggi e termina il 31 dicembre prossimo, e si pone come obiettivo la raccolta della cifra necessaria, impegnandosi a dare costanti aggiornamenti su quanto è giunto sul conto corrente ed a devolvere in beneficenza, una volta raggiunta quella cifra, tutto quanto verrà versato in più.

Le ragazze della Serie A-1 desiderano ringraziare sin da ora chi le sosterrà con importi importanti.

Le Pantere regaleranno un abbonamento “Tribuna” a tutti coloro che avranno versato 100 euro o più. Le Pantere regaleranno un abbonamento “Parterre” a tutti coloro che avranno versato 200 euro o più.

Ma che chiunque le sosterrà, senza alcun limite, sarà invitato fin da ora alla “Festa dei 60 anni della Pallacanestro Torino” che si terrà nel corso del 2019.

“Vi chiediamo dicono in Società - di darci il vostro generoso contributo, quello che volete, quello che potete, da 1 euro a … no limits. Vi ringrazieremo con il cuore e le nostre ragazze scenderanno in campo regalandovi emozioni”.

Le erogazioni liberali in denaro fatte alle società sportive dilettantistiche come la Pallacanestro Torino, sono detraibili dal reddito in sede di dichiarazione dei redditi, fino ad un massimo di 1.500 euro l'anno, purché pagate tramite bonifico bancario.

Il codice IBAN su cui effettuare il bonifico è IT68J0521630681000000094879. La banca è il Credito Valtellinese - Filiale di Orbassano. La causale dovrà essere “erogazione liberale in favore della Pallacanestro Torino”.

Vogliamo garantire  la sopravvivenza a questa importante realtà cestistica di Torino che oggi si è posta diversi obiettivi, a cominciare dall’aumento di tifosi ed appassionati per rivalorizzare lo sport femminile fino ad arrivare al rilancio del settore giovanile, il tutto inevitabilmente passando per una comunicazione efficace, diretta e giornaliera?

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium