/ Promozione

Che tempo fa

Cerca nel web

Promozione | mercoledì 08 agosto 2018, 08:00

Il Bsr Grugliasco punta in alto, Pietro Zammuto il "CR7" di una campagna acquisti sontuosa

Il difensore, 31 anni, ex Primavera della Juventus e con un passato in serie B: “La mia scelta è legata al desiderio di vivere la quotidianità con la mia famiglia che abita qui, all’amicizia che mi lega a questa società e alla volontà di sistemarmi qui per trovare un lavoro da affiancare al calcio”

Il Bsr Grugliasco punta in alto, Pietro Zammuto il "CR7" di una campagna acquisti sontuosa

In vista del prossimo campionato di Promozione il Bsr Grugliasco piazza un colpo di mercato clamoroso: grazie al sapiente lavoro del direttore sportivo Alessio Marmo è arrivato il difensore torinese Pietro Zammuto, 31 anni, che vanta più di 240 presenze tra i professionisti, una vita calcistica tra serie B con quattro stagioni al Piacenza, C1 (Sambenedettese, Avellino, Barletta e Treviso), C2 (Martina Franca) e D (Chieri, Gravina e Lecco).

Sono tre i motivi – ha spiegato Zammuto – che mi hanno spinto a venire al Bsr: il desiderio di vivere la quotidianità con la mia famiglia che abita a Grugliasco, la grande amicizia che mi lega a questa società ed in particolare ad Alessio Marmo e la volontà di sistemarmi qui per trovare un lavoro da affiancare al calcio”.

Oltre a Zammuto arriva una cinquina d’acquisti: il centravanti ex Borgaro Alessandro Geografo, Denso e Pianese, il centrale Fabio Piovesani già pilastro difensivo dell’Atletico Torino col quale ha vinto la Promozione l’anno scorso raggiungendo l’Eccellenza, il portiere ex Pro Collegno Simone Scalia che alle spalle ha tante esperienze sia in Eccellenza che in serie D e il terzino Alessio Talarico già transitato a Grugliasco in passato.

E in più ci sono i giovani che passano dalla formazione juniores alla prima squadra: i classe 2000 Gianpiero Ligotti e Simone Mastellaro insieme ai due ‘99 Emanuele Panetta e Nicolò Montani. E sono ancora attesi altri rinforzi per la rosa del nuovo allenatore Fabrizio Penna.

Marmo ha pescato “in casa” perché Zammuto, ex Juventus con cui nel 2005 vinse il torneo di Viareggio giocando nella Primavera, è di Grugliasco ed era anche presente alla festa d’addio al calcio dello stesso Marmo.

Zammuto – ha detto Marmo – è un ragazzo d’oro, ha avuto offerte importanti anche perché arrivava da una serie D fatta a Lecco, ma ha scelto col cuore. Siamo davvero felici di poter contare su di lui nella prossima stagione”.

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore