/ torinosportiva.it

Che tempo fa

Cerca nel web

torinosportiva.it | lunedì 24 settembre 2018, 18:03

L’under 16 convince tutti, bene anche U18 e Bulls

Un altro week end ricco di impegni per le formazioni dell’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951

L’under 16 convince tutti, bene anche U18 e Bulls

Buona prova da parte dell’Under 18 che conquista il secondo posto nel torneo quadrangolare “Carlos Merlino” di Lecco: portando a casa due vittorie, contro CUS Milano (21-0) e Ivrea Rugby (14-12), e una sconfitta contro i padroni di casa del Lecco Rugby (17-12). Convincono anche i Bulls di C1 che vincono entrambe le gare del torneo triangolare, 15-12 contro il CUS Pavia e 40-0 contro il CUS Piemonte Orientale. Vittoria molto importante in ottica preparazione per la femminile di Serie A che a Pavia ha battuto i padroni di casa del CUS Pavia per 27-10, le mete sono state marcate da Belloi, Scotto, Gronda, Sparavier e Bruno.

Dopo la sconfitta di domenica scorsa l’under 16 era obbligata a vincere in modo da continuare la rincorsa alla qualificazione per il torneo élite.

I ragazzi di coach Musso hanno disputato una gara solida, controllando il gioco per gran parte della partita salvo qualche occasione concessa agli avversari.

Il primo tempo è iniziato in salita per i cussini che hanno subito meta dopo pochi minuti.

Questa volta però la squadra ha saputo reagire immediatamente rispondendo con una bellissima azione corale finalizzata dal terza linea De Luca.

La prima meta è l’antidoto perfetto, l’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 ingrana le marce alte e poco dopo marca la seconda meta che nasce da una mischia sui 5 metri, il pallone viene giocato velocemente e Caminiti marca in mezzo ai pali.

Il match è molto fisico, le due formazioni che si danno battaglia a centrocampo senza risparmiarsi e sul finale di primo tempo il CUS sferra il colpo, segnando la meta del 17-7 con Boglio.

Con 10 punti di vantaggio i cussini riprendono la gara con un po’ di leggerezza e il Cernusco sfrutta l’occasione accorciando 17-14.

Il momento però dura poco e sull’azione successiva i padroni di casa inventano un’azione da manuale, incrementando il punteggio con la seconda meta di Caminiti (22-14).

Con la partita indirizzata la squadra inizia a giocare con più scioltezza e nel finale arrotonda ancora di più il punteggio marcando altre due mete: una con Bartoletti e all’ultima azione di nuovo con De Luca.

L’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 vince la gara 34-14, la corsa al campionato élite continua, martedì verrà reso noto il nome del prossimo avversario.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore