/ Ciclismo

Che tempo fa

Cerca nel web

Ciclismo | martedì 25 settembre 2018, 06:00

Carlo Bonetto vince anche su strada: suo il GP San Michele

Domenica di grandi soddisfazioni per tutto il clan della Rostese-Rodman, sia sotto il profilo agonistico sia dal punto di vista organizzativo

Immagine tratta dal sito della Fderazione

Immagine tratta dal sito della Fderazione

E’ stata una domenica di grandi soddisfazioni per tutto il clan della Rostese-Rodman, sia sotto il profilo agonistico sia dal punto di vista organizzativo. Hanno infatti riscosso un grande successo di partecipazione le due manifestazioni allestite dal team: il 59° G.P. San Michele per Esordienti, andato in scena in mattinata, e il 9° Memorial "Papà Benotto" per Giovanissimi, che nel pomeriggio ha chiuso in un clima di autentica festa popolare la grande giornata sportiva di Rosta. I nostri giovani atleti, dal canto loro, hanno onorato al meglio l’impegno dei loro dirigenti, ai quali hanno regalato complessivamente cinque vittorie ed un’infinità di piazzamenti d’onore.  

Il successo più importante è stato quello ottenuto da Carlo Bonetto nella gara degli Esordienti del primo anno. Reduce dai successi a ripetizione nelle gare di mountain-bike, di cui è campione d’Italia nella sua categoria, Carlo si è dimostrato il più forte anche su strada, imponendosi con una impressionante volata davanti a Corey Porcelli (Feralpi) e al cuneese Samuele Bonelli (Ardens). Nella stessa manche, da segnalare anche il 10° posto di Giovanni Comba, che gli è valso, dopo la seconda e ultima prova, il titolo di campione provinciale della categoria. Nella gara dei ragazzi del secondo anno Stefano Minuta è giunto 2° alle spalle di Filippo Borello (Cicli Fiorin), dopo essersi reso protagonista di una rimonta che per poco non si è concretizzata. Positivo anche il 9° posto di Valentino Malos.

Nel Memorial Papà Benotto per Giovanissimi, svoltosi nella splendida cornice del Ciclodromo di Rosta, i ragazzi della Rostese-Rodman sono andati a segno in quattro delle sei prove disputate: con Edoardo Ducco fra i G1, Davide Bufnea fra i G2, Leonardo Martuscelli fra i G4 e Daniel Catelli fra i G6.

Da notare che sia Ducco sia Bufnea sono emuli di Carlo Bonetto, nel senso che gareggiano abitualmente in mtb e per la prima volta si sono cimentati, vincendo, in una gara su strada. Sono saliti sul podio anche Paolo Marangon, 2° fra i G4, Carmine Liuni, 3° fra i G5, Marika Comba, 2^ fra le G5 e Cristian Sanfilippo, 2° fra i G6.

Per finire, merita un bravo anche Luca Portigliatti, ottimo 2° nella gara Allievi di Dairago.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore