/ torinosportiva.it

Che tempo fa

Cerca nel web

torinosportiva.it | martedì 25 settembre 2018, 10:01

Il gioco del volley" visto ed interpretato dagli artisti ceramisti

Concorso organizzato dalla Federazione Italiana di Pallavolo. L’esposizione sarà inaugurata il 26 settembre 2018, alle ore 19.30, e potrà essere visitata dalle ore 15 alle 24 da chiunque possegga un biglietto di ingresso alle partite dei mondiali

Il gioco del volley" visto ed interpretato dagli artisti ceramisti

l concorso organizzato dalla Federazione Italiana di Pallavolo, con il prestigioso patrocinio dell’Associazione italiana Città delle Ceramiche, con sede a Faenza, è stato ideato e realizzato grazie al curatore Giuseppe Bertero, che presenta in esposizione le opere degli artisti partecipanti, dall’Italia e dall’Europa, nella mostra che si terrà presso il Pala Alpitour di Torino, ingresso Piazzale Grande Torino, dal 26 al 30 settembre 2018. I

Le opere dei 50 artisti selezionate da una qualificata giuria di esperti del settore, sono esposte sulla bella e prestigiosa balconata del Foyer d’ingresso del PalaAlpitour, palazzo progettato dall’architetto Arata Isozaki.

L’esposizione sarà inaugurata il 26 settembre 2018, alle ore 19.30, e potrà essere visitata dalle ore 15 alle 24 da chiunque possegga un biglietto di ingresso alle partite dei mondiali.

La proclamazione dei vincitori avverrà il 30 settembre, alle ore 16 in occasione del match finale del Campionato Mondiale di Pallavolo Maschile.

Ezio Ferro, Presidente Federvolley Piemonte, evidenziando le intenzioni del concorso ha aggiunto che: Da 20 anni, il Comitato Regionale del Piemonte della Federazione Italiana Pallavolo,  con l’intento di insegnare ai giovani pallavolisti la 'cultura dell’arte e dell’estetica', ha istituito il Progetto 'Art&Sport', con il quale vengono premiati tutti i ragazzi e le ragazze finaliste dei Campionati Regionali Giovanili per mezzo di stampe serigrafiche in tiratura limitata, numerate e firmate dal Maestro Ugo Nespolo, che raffigurano i 'fondamentali' tecnici e i momenti più esaltanti della pallavolo".

"Il mondo pallavolistico si appresta a vivere quello che tutti speriamo sia un nuovo momento magico ed indimenticabile per il nostro sport. Per questo, tra le molte iniziative che faranno da corollario al Campionato Mondiale maschile 2018 abbiamo voluto promuovere anche questo premio artistico, nella speranza di avvicinare al mondo dell’arte della ceramica, che nella nostra regione conta centri di eccellenza ambiziosi come quelli di Castellamonte e di Mondovì, gli appassionati del nostro magnifico sport, proponendo un tema ad esso legato".

Una grande occasione per la cultura piemontese in quanto i Mondiali di pallavolo sono anche una stimolante opportunità per ragionare sui valori etici che l’arte e lo sport offrono alla nostra civiltà. Dunque, si può ragionevolmente affermare che i protagonisti della pallavolo hanno dato stimoli cognitivi, ispirazioni concettuali, suggestioni poetiche ad artisti che operano con la ceramica e che li hanno rappresentati in sculture e raffigurazioni originali di forte impatto visivo. Questi manufatti vengono ora allestiti in un’ordinata e suggestiva esposizione. Gli artisti, a modo loro, secondo le personali poetiche e scelta di cifra personale, vale a dire: figurazione, astrazione o ricerca concettuale, ci ricordano che Arte è pittura e scultura, ma Arte è anche lo sport… e lo è sempre stato.

R.T.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore