/ Eccellenza

Che tempo fa

Cerca nel web

Eccellenza | martedì 09 ottobre 2018, 14:30

ESONERO IN ECCELLENZA A - La Biellese saluta Braghin: via ai sondaggi. Garino, due nomi...

Bonello e Ragazzoni in pole per la panchina del Garino

Braghin esonerato a Biella

Braghin esonerato a Biella

E' ufficiale da ieri sera con un comunicato ufficiale sulla pagina Facebook e sito de La Biellese: esonerato Maurizio Braghin in Eccellenza A. Troppo pochi per la società bianconera 6 punti in 5 partite.

Ecco il comunicato.

"Il Consiglio direttivo della A.S.D. La Biellese ha deciso, con decorrenza immediata, l’esonero del signor Maurizio Braghin dal ruolo di allenatore della prima squadra e da qualsiasi altro incarico societario. La decisione è maturata alla luce di una inconciliabilità di visione e di atteggiamenti. La Società, che aveva affidato integralmente al signor Braghin l’allestimento della rosa,deve purtroppo constatare un’inadeguata gestione della squadra, che non è mai stata messa in condizione di esprimere le proprie potenzialità. Inoltre, il ricco vivaio della La Biellese, ha ricevuto scarse attenzioni pur rappresentando un importante patrimonio. La A.S.D. La Biellese valuterà, in tempi brevi, le candidature per la panchina della prima squadra, e assicura a tifosi, sponsor e simpatizzanti la massima attenzione nella scelta".

Sono già un paio i nomi che circolano accostati a La Biellese. Si tratta di Giovanni Koetting, ex Santhià e Bellinzago, e Riccardo Boschetto, ex Chisola.

QUI GARINO: CHI ARRIVERA' PER IL DOPO-FRANCO?

Anche in Promozione C notizia ieri sera (lunedì). Esonerato Giuseppe Franco a causa degli zero punti in 5 partite. E anche qui due nomi molto chiaccherati: quello di mister Bonello, ex San Giacomo Chieri, e di Alessio Ragazzoni, il tecnico del miracolo del Carrara, che ha vinto la Prima girone D l'anno scorso senza mai perdere. Sviluppi certi nelle prossime ore...

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore