/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | mercoledì 10 ottobre 2018, 07:55

MICHELE PINTO, RE DEI BOMBER - Al Bsr Grugliasco (7 gol) il miglior realizzatore in Piemonte

Un gol al Pedona e tre doppiette consecutive: magic moment

Michele Pinto (Bsr Grugliasco)

Michele Pinto (Bsr Grugliasco)

Sette gol in cinque partite e soprattutto tre doppiette consecutive. Nessuno in Piemonte e Valle d'Aosta - se non lo scatenato Russo dell'Hsl Derthona - come Michele Pinto, bomber del Bsr Grugliasco (Promozione C) classe 1990. Altre due reti contro la Piscinese Riva. E sono sette.

Cresciuto calcisticamente nel Venaria, Pinto ha giocato prima di approdare in via Leonardo da Vinci nel Pavarolo, nella Cbs, nel Benarzole, nel Settimo e nel Lucento passando dal Casale e anche da un'esperienza in Austria.

Il presente, oggi, si chiama Grugliasco. Pinto: "Un'ambiente eccezionale. E' il mio secondo anno qui, vieni semplicemente trattato come un figlio. Per me è una seconda famiglia. Tutto è sempre a posto e in ordine in campo e nello spogliatoio. Lo staff è eccellente, così come i collaboratori che tra le altre cose permettono a noi giocatori di trovare le maglie pronte in lavanderia senza portarle a casa. Il presidente Felice Marmo e il ds Alessio Marmo sono persone splendide, il gruppo è molto unito dentro e fuori dal campo e ci sono giocatori come Zammuto che portano tutta la loro esperienza al servizio degli altri. Mi sto trovando molto bene anche col mister Perziano, preparato e carismatico. Da quando è arrivato lui qui abbiamo trovato la quadra. C'è tanto entusiasmo e lui lavora molto sui dettagli. C'è un'aria nuova. E' presto per parlare dopo cinque giornate, ma le sensazioni sono ottime e sicuramente possiamo toglierci belle soddisfazioni".

Aggiunge Pinto a proposito dei gol e del gruppo: "Quando hai dietro giocatori come Sansone, Geografo, Zammuto e giovani forti come il 2000 Ligotti, i '98 Battaglia e Baldi, il '99 Duò, il 2000 Mastellaro che domenica ha segnato assieme a me, e tutti gli altri, sei sempre nelle migliori condizioni per fare gol. Devo molto ai compagni se sono spesso lì a finalizzare. Il gol più bello? Il primo, di testa, contro il Garino. Poi sono arrivate tre doppiette...E' un grande momento e spero di continuare così. A chi dovremo fare attenzione tra le rivali? Centallo, Carmagnola, Pedona, Atletico Torino e anche Villafranca, nonostante attualmente sia indietro in classifica, sono squadre in grado di vincere il campionato. Noi non abbiamo questo assillo ma vogliamo divertirci e migliorare sempre".

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore