/ Juve

Juve | 14 ottobre 2018, 00:15

Juventus Women, un'altra delusione: la Supercoppa Italiana è della Fiorentina

Al "Picco" di La Spezia finisce 1-0 per le viola, decide un gol di Ilaria Mauro: dopo l'eliminazione dalla Champions League, per le bianconere sfuma anche il primo trofeo stagionale.

Juventus Women e Fiorentina in campo lo scorso anno a Vinovo: all'epoca vinsero le bianconere, ieri sera le viola si sono prese la rivincita.

Juventus Women e Fiorentina in campo lo scorso anno a Vinovo: all'epoca vinsero le bianconere, ieri sera le viola si sono prese la rivincita.

Dopo la prematura eliminazione dalla Champions League, la Juventus Women incappa in un'altra delusione: a La Spezia, le ragazze di Rita Guarino cadono nella finale di Supercoppa Italiana contro la Fiorentina e vedono così svanire la possibilità di conquistare il primo trofeo della stagione. A decidere la sfida del "Picco" la rete della giocatrice viola Ilaria Mauro, su assist di Lana Clelland, intorno alla mezz'ora della seconda frazione. 

Contro le detentrici della Coppa Italia, le campionesse d'Italia non hanno saputo offrire una prestazione all'altezza delle aspettative: approccio complicato alla gara quello della Signora in rosa, che nel primo tempo ha comunque saputo costruire una buona occasione per passare in vantaggio con Cristiana Girelli: il colpo di testa della numero 10 si è però spento sulla traversa. 

Nella seconda frazione, invece, il buio totale. E così la Fiorentina, ben più decisa della Juve (talvolta ai limiti del regolamento), è riuscita a trovare il guizzo giusto per portare a Firenze la coppa. In casa bianconera, oltre alla comprensibile amarezza, non sono mancati i momenti di tensione: uno su tutti l'episodio che ha riguardato Barbara Bonansea e coach Guarino. A pochi minuti dal fischio finale l'attaccante è stata sostituita, un cambio non gradito con tanto di discussione con la guida tecnica juventina che immaginiamo possa avere un seguito, nei prossimi giorni, negli spogliatoi di Vinovo.

Parole, comunque, che al momento non basteranno ad alleviare la rabbia per un inizio di stagione davvero poco da Juventus. Per fortuna, però, l'annata è appena all'inizio: c'è ancora tutto il tempo per rimediare e per ritornare ad essere la squadra che alla prima stagione ha saputo imporsi nel massimo campionato nazionale.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium