/ Atletica

Che tempo fa

Cerca nel web

Atletica | mercoledì 17 ottobre 2018, 12:00

Fantastico sesto posto di Davide Favro alle Olimpiadi Giovanili di Atletica Leggera in Argentina

Il portacolori dell’AZIMUT Atletica Canavesana si è superato siglando il suo nuovo primato personale all’aperto planando a 7,18 al quarto ed ultimo tentativo

Fantastico sesto posto di Davide Favro alle Olimpiadi Giovanili di Atletica Leggera in Argentina

Fantastico risultato di Davide Favro alle Olimpiadi Giovanili di Atletica Leggera in Argentina. Il portacolori dell’AZIMUT Atletica Canavesana si è piazzato al sesto posto nella gara di salto in lungo disputata con la formula originale delle due gare.

In questo contesto gli atleti erano attesi ad un doppio impegno ravvicinato e somma delle due migliori prestazioni. Favro nella prima giornata il 12 ottobre si è superato siglando il suo nuovo primato personale all’aperto planando a 7,18 al quarto ed ultimo tentativo. Ancora una volta determinante l’ultimo salto nel quale il vento di +1,2 ha permesso di omologare la prestazione.

La gara era iniziata con Favro sedicesimo ed ultimo tra i partecipanti presenti a Buenos Aires. Primo salto a 6,89 e secondo a 7,10 con il primo PB della giornata seguito da un 7,16 ma con vento di +2,7 e la ciliegina del 7,18. Settimo posto finale davanti al campione europeo U18 di Gyor 2018. Nella seconda sessione disputata lunedì 15 ottobre, disturbata da folate di vento incredibili, Davide ha siglato 7,11 (+4,2), nullo, 6,90 e nullo. Risultato finale il sesto posto con una sommatoria 14,29 a soli undici centimetri dal tedesco Nick Schmahl che proprio all’ultimo tentativo ha raddrizzato la sua gara. Si è conclusa nel migliore dei modi una stagione fantastica da parte del saltatore dell’AZIMUT che è allenato da sempre dal tecnico sociale Marco Airale. In Argentina l’Italia ha portato 84 atleti di cui tredici azzurri in rappresentanza dell’atletica leggera. Unico piemontese presente, classe 2002, primo della sua fascia nel salto in lungo. Il 2018 sarà ricordato per i tre titoli italiani Allievi conquistati, lungo Indoor, triplo e lungo Outdoor ed il secondo posto agli Europei U18 di Gyor in Ungheria. Un percorso incredibile per il giovane talento di Santhià che si allena e studia a Chivasso. Favro frequenta l’Eracle Academy che sta valorizzando diversi atleti di talento della regione. Iniziò a frequentare i campi di atletica leggera nel 2010 prima tra le fila dell’Atletica Santhià per poi passare all’Atletica Gaglianico e successivamente al GS Chivassesi. Da quest’anno è tesserato per l’Atletica Canavesana la società capofila delle quattro società giovanili che la costituiscono (Atletica Ivrea, Atletica Rivarolo, Balangero Atletica Leggera e GS Chivassesi). Risultati, lungo: 1. Lester Alcides Lescay Gay (Cuba) 7,65, 7,89 (15,84), 2. Joshua Cowley (Australia) 7,71, 7,82 (15,53), 3. Koki Wada (Giappone) 7,46, 7,66 (15,12), 4. Adrian Henrique Vieira (Brasile) 7,44, 7,50 (14,94), 5. Nick Schmahl (Germania) 7,13, 7,27 (14,40), 6. Davide Favro (Italia) 7,18, 7,11 (14,29), 7. Kirill SOts (Bielorussia) 7,03, 7,26 (14,26), 8. Bruno Yoset (Uruguay) 7,05, 7,03 (14,08), 9. Shacquille Lowe (Giamaica) 6,83, 7,22 (14,05), 10. Tomas Kratochvil (Repubblica Ceca) 7,02, 6,97 (13,99), 11. Leo Lasch (Austria) 6,99, 6,95 (13,94), 12. Navaro Doulan Aboikone (Suriname) 6,99, 6,91 (13,90).

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore