/ Motori

Che tempo fa

Cerca nel web

Motori | domenica 21 ottobre 2018, 08:28

In Giappone Francesco Bagnaia vince a tavolino, ora il Mondiale è davvero ad un passo

Complice il 3° posto di Miguel Oliveira, il pilota di Chivasso “vede” sempre più vicino il titolo di Moto2. Decisiva la squalifica del francese Quartararo

In Giappone Francesco Bagnaia vince a tavolino, ora il Mondiale è davvero ad un passo

Non avrà lo stesso sapore di un successo conquistato transitando per primi sotto la bandiera a scacchi, ma la vittoria a tavolino conquistata stamattina da Francesco "Pecco" Bagnaia ha un peso specifico enorme nella corsa al titolo Mondiale della Moto 2.

Il pilota di Chivasso ha conquistato il Gran Premio del Giappone, pur avendo concluso alle spalle Fabio Quartararo ma il francese (MB Conveyors-Speed Up) è stato squalificato dalla direzione gara a causa della pressione non regolamentare delle gomme (inferiore al minimo). La vittoria a tavolino di Bagniaia arrivata parecchio tempo dopo la fine della corsa e la premiazione ha avuto quasi il sapore di una liberazione, dopo che durante la gara era andata in scena quella sottile presa in giro che le cronache ci dicono venga perpetrata a giorni alterni ora a Claviere ora a Bardonecchia,  con i cugini francesi  che bellamente (ed impunemente) “scaricano” sul territorio italiano fritte di migranti, meglio ancora se dopo averci dato lezioni di accoglienza.

Per l’occasione la beffa porta la firma del transalpino Matteo Quartararo che ha messo in fila un agguerrito Francesco Bagnaia (giunto al traguardo al secondo posto con meno di mezzo secondo di distacco: 445millesimi) che lo ha attaccato ad ogni piè sospinto e l’altro italiano Lorenzo Naldassarri (terzo, a – 6”672).

Il pilota di Chivasso ha tenuto a lungo il muso infilato negli scarichi dell’avversario, ma nulla ha potuto – nonostante i reiterati attacchi – per centrare la vittoria, conscio del fatto che un secondo posto alla fin fine poteva risultare determinante per la conquista del titolo, visto che il portoghese Miguel Oliveira non è andato oltre il quarto posto ed ha visto salire i punti di distacco in classifica generale a 35. Ma poi è arrivata la squalifica del vincitore e così con questo risultato la situazione Mondiale migliora ancora per il nostro Pecco.

Mai come adesso il titolo iridato si vede già laggù, all'orizzonte. E subito dopo anche un mezzo ufficiale per disputare l'anno prossimo la Moto Gp come Vale Rossi e Dovizioso.

Walter Alberto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore