/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 21 ottobre 2018, 10:08

La Fiat Torino a Reggio Emilia alla ricerca della prima vittoria esterna della stagione

Seconda trasferta (delle quattro consecutive di ottobre) per la Fiat Torino; coach Brown ancora assente, potrebbe tornare per la gara contro Vilnius

La Fiat Torino a Reggio Emilia alla ricerca della prima vittoria esterna della stagione

Dopo la batosta di Kazan, la Fiat Torino riparte dal campionato: stasera alle h.20.45 i gialloblù affrontano Reggio Emilia nella terza giornata di stagione regolare. Dato il prolungarsi dell'assenza di Larry Brown, in panchina, al timone di comando, ci sarà ancora una volta Paolo Galbiati, fresco di nomina come assistente allenatore della Nazionale Italiana U18.

Proprio Galbiati, presentando il match, non vuole sottovalutare l'impegno con gli emiliani: “Troveremo una squadra ben mixata – sottolinea – con giocatori esperti, vedi Llompart e Cervi e talenti indubbi come Ledo e Gaspardo, ed ancora giovani emergenti quali il play Leonardo Candi. Ad attenderci ci sarà un PalaBigi come sempre caldo e con i tifosi locali in grado di sostenere con tanto trasporto i propri beniamini. Il nostro compito sarà quello di confrontarci ad armi pari con Reggio Emilia fin dalle prime battute del match evitando cali di concentrazione e cercando di contenere le folate che cercheranno di mettere sul parquet. Mi aspetto dal punto di vista caratteriale una reazione rabbiosa dei ragazzi, ancora scottati dall’avvio soft e senza mordente della partita di 7Days EuroCup in terra di Russia.”

Nonostante i tanti cambiamenti, infatti, la Grissin Bon ha allestito una squadra che sembra avere trovato subito la giusta sintonia: nelle prime due giornate di campionato (una vittoria contro Sassari e una sconfitta di misura, a Brescia) gli uomini di Cagnardi hanno mostrato una buona solidità difensiva (su 31.5 rimbalzi di media catturati nelle prime due partite, 27 sono difensivi) e ottime percentuali al tiro, con Butterfield che da dietro l'arco si è confermato un autentico cecchino.

"Partita importante – conclude Carlos Delfino – quella di domani sera nell’ottica di ricerca della necessaria continuità di rendimento. Dovremo lavorare di squadra perché solo così potremo operare il cambio di passo e mettere a frutto le indubbie potenzialità di cui disponiamo”

Palla a due alle 20.45, diretta su Eurosport e RaiSport

Salvatore Macheda

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium