/ Calcio

Calcio | 23 ottobre 2018, 10:00

RAGAZZONI TORNA IN PACHINA - Ufficiale: è il nuovo tecnico dello Sporting Cenisia

Maurizio Pace dalla societa' conferma l'esonero di Paolo Biolatto. Da stasera Ragazzoni al lavoro

Alessio Ragazzoni

Alessio Ragazzoni

E' ufficiale: Alessio Ragazzoni, il tecnico del miracolo sportivo 2017/2018, il mister del campionato vinto senza mai perdere (è successo a pochissimi allenatori in Piemonte) torna in panchina. Sono passati esattamente 170 giorni da quel 6 maggio 2018: il Carrara contro lo Sporting Cenisia, il salto di categoria del club di corso Appio Claudio che dopo 28 anni - senza sconfitte, appunto - sale in Promozione vincendo anche l'ultima gara.

In estate tutti si sono chiesti: ma Ragazzoni dov'è finito? La verità è che ha rifiutato molte panchine per respirare un po' dopo l'enorme dispendio di energie del campionato 2017/2018. Non una stagione sportiva: un'opera d'arte. Una squadra, il Carrara, costruita al bar con un amico che pensa di portarne un altro e tutto ciò con un "potenziale di spesa" lontanissimo da molte altre realtà. Una serie di giocatori forti che insieme costruiscono l'impensabile (26 partite di campionato più 5 di Coppa senza mai perdere, in totale 33) e finiscono sulle pagine sportive di tutti i più grandi giornali cartacei e online piemontesi.

Il destino oggi vuole che Ragazzoni riparta proprio dallo Sporting Cenisia, che ha di fatto esonerato Paolo Biolatto a causa dell'ultima posizione in classifica (4 punti in 7 gare). Il nuovo miracolo da realizzare, la nuova missione in agenda, è trascinare la squadra torinese in Prima girone D, girone che Ragazzoni conosce molto bene, dal fondo classifica verso lidi molto più tranquilli.

Ecco le parole dalla dirigenza del club di Maurizio Pace dello Sporting Cenisia: "Confermo tutto. La squadra si trova in un momento di crisi di risultati e ci affidiamo ad un allenatore esperto e carismatico come Ragazzoni. Sappiamo che nessuno ha la bacchetta magica, ma speriamo di risollevarci in classifica al più presto".

Il comunicato della Società

L’ U.S.D. Sporting Cenisia in data 23 ottobre c.a., comunica ufficialmente l'esonero del Signor Paolo Biolatto, dall'incarico di allenatore della Prima Squadra.

E' una decisione che sono stato costretto a prendere. La squadra aveva dato segnali di sofferenza. È una decisione più politica che tecnica, la considero una mia sconfitta personale e la soffro in maniera pesante. Non avrei mai voluto fare una scelta del genere e mi pesa tantissimo, perché ho massima stima di Paolo Biolatto, ma ci sono situazioni che portano a scelte dolorose ed in questo momento non vedo altre soluzioni, se non l’esonero dell’allenatore.

Ho riflettuto a lungo, ma credo che non ci siano alternative. Non è una scelta fatta per ottenere il favore dei giocatori o della dirigenza, ma operata in assoluta autonomia e perché mi auguro che possa essere utile all’ U.S.D. Sporting Cenisia.

Al mister Paolo Biolatto vanno i più sentiti ringraziamenti per l'attività fin qui svolta, per la serietà e la correttezza professionale.

La conduzione tecnica della Squadra verrà affidata al Signor Alessio Ragazzoni e al quale l’ U.S.D. Sporting Cenisia, rivolge i più calorosi auguri di buon lavoro.

Il presidente

Cosimo Agnino

Michele Rizzitano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium