/ torinosportiva.it

Che tempo fa

Cerca nel web

torinosportiva.it | lunedì 05 novembre 2018, 18:02

Lanier e D'Herin vincono la regolarità sport de "La Grande Corsa"

E' una Lancia Fulvia a vincere la terza edizione della regolarità sport chierese. Sul podio anche Ferrari - Lumello e Maiolo - Paracchini

Lanier e D'Herin vincono la regolarità sport de "La Grande Corsa"

Terzi lo scorso anno e tra i favoriti dell'edizione 2018, Luigi Lanier e Diego D'Herin si sono aggiudicati con la Lancia Fulvia HF 1.6, la gara di regolarità "La Grande Corsa", svoltasi al seguito del rally storico organizzato a Chieri dall'Associazione Amici di Nino in collaborazione col Club della Ruggine.

La competizione alla quale hanno preso il via tutti i ventuno equipaggi iscritti, si è giocata su otto delle nove prove di precisione: per una errata sincronizzazione di un cronometro, la quartaè stata infatti annullata dalla Direzione Gara.

La gara si apre con l'exploit di De Faveri e Blotto che centrano il "netto" nel prologo del sabato pomeriggio che inizia a delineare l'andamento della sfida tra un quartetto di equipaggi.

Alla domenica, i futuri vincitori si portano subito al comando dopo il primo pressostato e grazie alla costanza nei successivi, difendono il primato arrivando al palco di Chieri totalizzando 42 penalità, 25 in meno dell'equipaggio formato da Gianluca Ferrari e Andrea Lumello secondi assoluti su Fiat 124 Sport. A completare il podio, la Renault Alpine A110 di Marco Maiolo e Maria Teresa Paracchini, abbonati al podio della Grande Corsa dopo esser saliti nel 2016 sul gradino più alto e lo scorso anno sul secondo.

La classifica vede poi un gruppetto di equipaggi con distacchi di pochissimi punti, nel quale ci sono i quarti assoluti  Massimo e Luca Becchia su Lancia Delta 4WD seguiti da Paolo Tonanzi e Manlio Rubiola quinti con la Fiat 127, da Massimiliano Fignani e Marco Gorini sesti su Talbot Sunbeam TI.

Vicinissimi anche i settimi classificati, David De Faveri e Marco Blotto su Peugeot 205 e gli ottavi che sono Alessandro Quaglio e Francesca Serra su Autobianchi A112; al nono posto l'Innocenti Mini Cooper di Flavio Vernetti e Valmir Kalaja e a chiudere la top ten troviamo  Massimo e Matteo Migliore su Lancia Fulvia.

Hanno concluso la gara diciotto dei ventuno equipaggi partiti. 

J.M.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore