torinosportiva.it
lunedì 05 novembre 2018, 06:00

Ancora una sconfitta per Chieri: Scandicci si impone con un netto 3-0 al Pala Fenera

Ottima prova delle toscane che tornano alla vittoria dopo la battuta d'arresto contro Novara. Sconfitta, invece, per la Reale Mutua Fenera Chieri che è ancora alla ricerca dei primi punti in serie A1

Ancora una sconfitta per Chieri: Scandicci si impone con un netto 3-0 al Pala Fenera

 

Seconda gara consecutiva al Pala Fenera per il Chieri, ma come giovedì scorso contro Cuneo anche questa volta arriva una sconfitta.

Avversaria delle collinari è stata la Savino Del Bene Scandicci che con un netto 3-0 è riuscita ad archiviare la sconfitta rimediata in casa nel turno infrasettimanale contro la corazzata Novara.

Ancora zero punti, dunque, per le ragazze guidate da coach Secchi che faticano a trovare la giusta confidenza con questo nuovo campionato. La gara di ieri, però, aveva tutte le carte in regola per essere quasi proibitiva.

Scandicci, tra le sue fila, vanta giocatrici di livello mondiale come il capitano, Lucia Bosetti, la stessa Ofelia Malinov, la serba Jovana Stevanovic e la svedese Isabelle Haak. Sono proprio queste alcune delle giocatrici che hanno fatto la differenza permettendo alla formazione toscana di tornare a casa con il bottino pieno. La costante di tutti e tre i set disputati è stata sempre la stessa: le ospiti sono riuscite ad accelerare nei momenti più delicati e importanti senza lasciare scampo alle bianco-blu che non hanno potuto fare altro che capitolare sotto i colpi di Bosetti e compagne.

Il primo set si apre con un ottimo avvio delle padrone di casa che al primo parziale si trovano addirittura in vantaggio 8-4, ma la reazione delle giocatrici guidate da coach Parisi, grande ex di giornata e acclamatissimo dai suoi ex tifosi, è immediata e al secondo parziale la situazione è ribaltata (13-16). Un paio di giocate di pregevole fattura dell’opposto svedese Isabelle Haak regalano, poi, il primo set a Scandicci con il punteggio di 17-25.

Nel secondo la musica non cambia e le ospiti sono sempre molto attente in entrambe le fasi di gioco. Soltanto il servizio non incide nella maniera desiderata, ma le toscane, in ogni caso, riescono a sopperire a questa mancanza con giocate di alto livello. Grande prova anche di Bosetti e Mazzaro. Tra le fila delle collinari ci prova Barysevic a tenere alta la concentrazione delle sue compagne e con qualche fiammata anche Gyselle Silva, ma Scandicci non sembra intenzionata ad abbassare la guardia. Il secondo set si chiude sul 16-25.

Anche il terzo set nelle prime battute vede equilibrio tra le due squadre al punto che al primo parziale la Reale Mutua Fenera Chieri è avanti 8-7. Da segnalare il punto dell’1-2, uno dei più belli dell’incontro: un’azione infinita, con attacchi poderosi e grandi difese da una parte e dall’altra, che termina soltanto con una bordata di Isabelle Haak che da posto 2, con un diagonale imprendibile, non lascia scampo alle avversarie. Partita superlativa della giocatrice svedese, premiata a fine match come migliore in campo. Anche questo set, come i due precedenti, viene preso in mano dalle toscane nella seconda metà e grazie a una fast della campionessa del mondo serba, Jovana Stevanovic, chiude i conti con il definitivo 19-25.    

CHIERI - SCANDICCI (0-3)

(17-25, 16-25, 19-25)  

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Perinelli 4, Barysevic 7, De Lellis, Aliyeva 4, Middleborn 5, Silva 11; Caforio (L), Bresciani (L), Angelina 2, Scacchetti. N.e. Dapic, Tonello, Akrari. All. Secchi.  

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bosetti 8, Mazzaro 6, Haak 18, Mitchem 10, Stevanovic 9, Malinov 2; Merlo (L), Bisconti (L), Papa 3. N.e. Mastrodicasa, Ferreira, Hood, Zago, Caracuta, Vasileva, Milenkovic. All. Parisi.  

ARBITRI: Canessa, Piubelli  

NOTE: spettatori 1000, incasso 3000.

Durata set: 24’, 22’, 24’; tot. 70’.

Chieri: battute sbagliate 7, vincenti 0, muri 4, errori 19.

Scandicci: battute sbagliate 8, vincenti 2, muri 8, errori 19.

 

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
SU