/ Toro

Che tempo fa

Cerca nel web

Toro | lunedì 12 novembre 2018, 13:03

Torino e il Toro visti con gli occhi di chi tifa Parma

Marco Balestrazzi di 12 Tv Parma: “E’ passato tanto tempo, non ci sono più ruggini con i granata per la vicenda della licenza Uefa del 2014. Dura per la squadra di Mazzarri andare in Europa”

Torino e il Toro visti con gli occhi di chi tifa Parma

Forse per alcuni ultras del Parma è ancora una ferita aperta, ricordando la vicenda della licenza Uefa negata ai ducali nel 2014, che aprì così le porte dell’Europa League al Toro di Ventura. Ma per la maggioranza dei tifosi emiliani quella di Torino è una partita come tante.

E’ passato molto tempo, non ci sono più ruggini. Direi che è più sentita la sfida contro la Juve”.

Pensieri e parole di Marco Balestrazzi, inviato di 12 Tv Parma, che sabato allo stadio Olimpico ha assistito alla meritata vittoria della formazione di D’Aversa contro il Toro forse peggiore di questa stagione: “Personalmente questa trasferta è sempre piacevole perché Torino è una bella città e poi stavolta il Parma ha interrotto, contro una squadra che alla vigilia era giustamente considerata più forte, una mini crisi di risultati che durava da tre partite”.

Decisivo è stato Gervinho, imprendibile per tutta la gara per la difesa granata: “Con la sua velocità ha creato sempre problemi e si è giovato anche del rientro di Inglese”, ha fatto notare Balestrazzi. Non a caso, sono stati loro i match winner.

Dal Toro mi aspettavo di più, specie da Iago Falque, che di solito è il giocatore più pericoloso”.

Se la vittoria ha consentito al Parma di agganciare i granata e di mettere ulteriori mattoni nella costruzione di una classifica che possa condurre a una tranquilla salvezza (“questo è l’obiettivo, ad oggi la squadra ha una classifica invidiabile e del tutto inaspettata, alla vigilia del campionato”), per Marco Balestrazzi questo passo falso potrebbe costare molto caro al Toro: “La vedo dura per i granata arrivare in Europa”.

Sei squadre sono sicuramente più forti, ma adesso sta tornando su bene anche l’Atalanta. Che è quella che gioca meglio di tutti”.

Il 4-1 all'Inter è un monito per i granata e per coloro che cullano sogni di gloria.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore