/ torinosportiva.it

torinosportiva.it | 17 novembre 2018, 07:00

Presentata la IV Toret Cup Egyptian Edition e il libro scritto da Francesca Muzzi “Giochiamo anche noi”, L’Italia del calcio gay

Torneo di calcio a 5 di interesse nazionale sabato 17, a partire dalle 11 presso il centro sportivo Ruffini di via San Paolo 160

Presentata la IV Toret Cup Egyptian Edition e il libro scritto da Francesca Muzzi “Giochiamo anche noi”, L’Italia del calcio gay

E’ stata presentata nella Sala Colonne di Palazzo Civico di piazza Palazzo di Città la IV Toret Cup Egyptian Edition e il libro scritto da Francesca Muzzi “Giochiamo anche noi” L’Italia del calcio gay edito da Ultra.

Erano presenti: Marco Giusta, Assessore alle Politiche Giovanili e di Integrazione del Comune di Torino, Marco Chessa, Consigliere comunale di Torino, Massimo Aghilar, Presidente Uisp Torino, Paola Voltolina, Commissione Pari Opportunità e Politiche di genere Uisp Piemonte, Francesca Muzzi autrice e giornalista del Corriere dell’Umbria, Giuseppe Franchina e Luca Lioce organizzatori della Toret Cup.

L’assessore Giusta ha sottolineato come sia importante fare formazione e dare visibilità, per superare le barriere di discriminazione.

Il presidente Uisp Aghilar ha spiegato come da anni l’Ente di promozione sia attivo nelle politiche di genere e l’ultimo progetto sia il tesseramento ALIAS, una soluzione che permette di tesserarsi anche durante il tortuoso cammino del cambiamento di genere.

L’autrice del libro, Francesca Muzzi, che da anni segue la squadra del calcio dell’Arezzo, si è resa conto di come esista un mondo parallelo con il calcio gay, dove il pallone non fa differenze.
L’evento fa parte del progetto nazionale UISP #uncalcioallomofobia,focalizzato sull’inclusione e nell’uguaglianza e basato sul concetto di  “SportPerTutti” nel rispetto delle diversità di genere, orientamento sessuale, razza, religione e ideologie politiche.

Ogni anno, nell’ambito del progetto, vengono organizzati tornei LGBT di calcio, pallavolo, beach volley, tennis e molti altri sport, a testimonianza del fatto che lo sport è per tutti. Tramite il gioco del calcio, si vuole abbattere lo stereotipo, che questo sport sia solo per il genere maschile eterosessuale.
La asd Toret Torino conta più di 30 iscritti e da 4 anni organizza un Torneo di calcio a 5 di interesse nazionale. La quarta edizione si svolgerà sabato 17 novembre a partire dalle 11 presso il centro sportivo Ruffini di via San Paolo 160 a Torino. Il calcio d’inizio sarà dato dal consigliere Marco Chessa e sarà presente la Sindaca Appendino per la foto di rito. Saranno 16 le squadre presenti  in rappresentanza di 250 atleti, provenienti da Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Genova, Milano.
I loro nomi: Töret Torino Chefren, Töret Torino Micerino, BlackCat Torino, All Beck's Torino, Succhi di Frutta Torino, Outsiders Milano, Soccer Vipers Milano, Nanb Milano, As Tronzi Playtpus Milano, Bugs Bologna Osiride, Bugs Bologna Iside, Revolution Team Firenze, Phoenix Roma, Romei Roma Ahumado, Romei Roma Desesperado.Nell’occasione e in presenza dell’autrice, Francesca Muzzi sarà presentato il  libro “Giochiamo anche noi” L’Italia del Calcio Gay.
Il libro è un viaggio attraverso le squadre omosessuali di calcio  da Torino a Milano per passare da Firenze fino a Napoli. Sono 26 storie di ragazzi arricchite dai contributi di Manuela Claysset, responsabile Nazionale Uisp delle politiche di genere e di Antonello Sannino, presidente di Arcigay e delegato nazionale allo sport. Il libro è edito dalla casa editrice Ultra.

G.R.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium