/ Calcio

Calcio | 20 novembre 2018, 14:00

FUORI DAL TUNNEL - Serie D: si sblocca il Chieri (4-0). Borgaro, un periodaccio

Quaterna al Borgosesia per la Manzo-band. Altra beffa per i blues di Licio Russo, ancora senza vittorie e attesi dal Lecco capolista

Gioia Chieri

Gioia Chieri

SERIE D

CHIERI-BORGOSESIA 4-0

CHIERI: Benini, Serbouti (29′ st Olivera), Cirio, Di Lernia (32′ st Della Valle), Pautassi, Benedetto, D’Iglio (36′ st Gerbino), Bani, Gaeta (15′ st Lazzaro), Merkaj (23′ st De Mitri), Gasparri. 12 Bertoglio 14 Moretti 15 Campagna 18 Vergnano. All. Vincenzo Manzo.

BORGOSESIA: Sangalli, Silvestri, Saltarelli (31′ st Rudi), Clausi, Picone Chiodo (9′ st Iannacone), Dalmasso, Pagliaro (26′ st Sekka), Castelletto (31′ st Conti), Mitta, Pedrabissi, Beretta (9′ st Panatti). 12 Vescio 13 Staccotto 17 Colombo 19 Ollio. All. Marco Didu.

TERNA ARBITRALE: Bozzetto di Bergamo (Asciamprener Raineri di Milano e Fera di Gallarate).

RETI: 32′ pt autogol Mitta, 3′ st Gaeta su rigore, 13′ st Gasparri, 49′ st Gasparri.

NOTE: partita di 45′ + 50′. Ammoniti Serbouti, Di Lernia, Dalmasso, Castelletto, Padrabissi. Angoli: 2-1.

Luci e ombre per le torinesi in serie D. Si sblocca, finalmente, il Chieri: 4-0 al Borgosesia, ritorno alla vittoria dopo quattro ko consecutivi e balzo a 15 punti nel "limbo" tra playoffs (a -2 punti) e playout (a +2) in una classifica cortissima. Domenica la strada del Chieri diventa in discesa al 32' dopo l'autogol di Mitta: Gaeta su rigore e un doppio Gasparri regalano un profondo respiro al Chieri che nel prossimo turno sarà ospite in casa Inveruno.

BORGARO-BRA 0-1

RETE: 42' st Rossi.

BORGARO NOBIS: Galante, Besusso, Edalili, De Pierro, Ignico, Benassi, Sardo, Marangone (19' st Menabo), Citterio (1' st Pasquero), Chiazzolino, De Bonis. A disp. De Marino, Graziani, De Simone, Grillo, Mameli, Fimognari, Riva. All. Fontana

BRA: Bonofiglio, Rossi, Barale, Dolce, Giglio, De Souza (16' st De Nguidjol), Brancato, De Santi (16' st Vergnano), Casolla, Tuzza, Massucco (31' st Manuali). A disp. Reinaudo, Bettati, Ntafumu, Petracca, Alfurno, Morra. All. Daidola.

ARBITRO: Tartarone di Frosinone (Nicosia di Saronno e Marra di Milano).

Non c'è pace, invece, per il Borgaro: 9 sconfitte e un pareggio, altro ko con beffa nei minuti finali per la squadra di Licio Russo trafitta all'87 da Rossi del Bra (0-1 il finale). Con un punto in classifica dopo quasi un terzo di campionato, sette punti da recuperare al Borgosesia penultimo e addirittura 12 a Fezzanese e Arconatese (confine playout) l'operazione di risalita diventa sempre più difficile. Serve davvero una scossa al Borgaro, atteso adesso da un Lecco capolista a 28 punti e senza sconfitte. Fermare i lombardi sarebbe una grande impresa in grado di dare morale all'ambiente in attesa anche del recupero del 28 novembre contro l'Arconatese (gara sospesa per infortunio all'arbitro).

Michele Rizzirano

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium