/ Sport acquatici

Sport acquatici | 24 novembre 2018, 11:30

Pallanuoto, Reale Mutua Torino 81 Iren oggi all'esordio in Serie A2

Alle 16 debutto alla piscina “Vassallo” di Bogliasco sul campo della Sportiva Sturla

Ivan Vuksanovic della Reale Mutua Torino 81 Iren

Ivan Vuksanovic della Reale Mutua Torino 81 Iren

Oggi pomeriggio scatta la serie A2 di pallanuoto, con la prima giornata di una lunga regular season che proseguirà fino al 25 maggio. Ventiquattro squadre divise nei gironi Nord e Sud; l'ultima di ciascun raggruppamento retrocede in serie B, la decima e l'undicesima si giocano la salvezza attraverso i playout, le prime quattro accedono invece ai playoff – semifinali dall'8 al 15 giugno (in concomitanza con i playout) e finali dal 22 al 29 giugno – che promuovono due formazioni in A1.

Nel girone Nord è inserita la Reale Mutua Torino 81 Iren, che domani alle 16 debutterà alla piscina “Vassallo” di Bogliasco sul campo della Sportiva Sturla. L'esordio casalingo è fissato per sabato primo dicembre contro la Rari Nantes Sori, al Palazzo del Nuoto in attesa della nuova agibilità della piscina Monumentale. I gialloblu affronteranno poi Rari Nantes Camogli, Lavagna 90 e Crocera Stadium, trovando così tutte le avversarie liguri nelle prime cinque partite; seguiranno le sfide con Brescia Waterpolo, Civitavecchia, Plebiscito Padova, President Bologna, Vela Nuoto Ancona e Como Nuoto.

Nuovamente in A2 dopo le due stagioni trascorse nella massima serie, la Torino 81 è al lavoro da due mesi e mezzo per preparare al meglio il nuovo campionato, di cui punta a essere tra le protagoniste. A condurla in panchina c'è coach Simone Aversa, a guidarla in campo ci saranno ancora una volta i suoi giocatori storici, praticamente tutti cresciuti nel settore giovanile gialloblu e maturati attraverso varie stagioni in A2 e A1. Il loro compito sarà anche quello di accompagnare nella nuova avventura i ragazzi approdati in A2 dopo l'esperienza in serie C alla Sa-Fa 2000 Torino, anch'essi provenienti dal vivaio della società. Unica “novità assoluta” del roster sarà Claudio Brancatello, giocatore polivalente cresciuto a Firenze fino all'A1 e reduce dalla stagione in serie B con la Dinamica, conclusa con la finale playoff.

Siamo felici di iniziare e di fare sul serio – ha dichiarato coach Simone Aversa -. Abbiamo lavorato più di dieci settimane per questo campionato di serie A2 e c'è molta curiosità di vedere che cosa ci è rimasto sulla pelle di questi due anni di serie A1.

Sia per quanto riguarda i veterani della squadra che, a mio giudizio, hanno conservato tanto in termini di esperienza, di qualità e di ritmo, sia per quanto riguarda i nostri giovani, che si approcciano per la prima volta alla serie cadetta. Il campionato si preannuncia ricco di insidie perché il livello si è alzato notevolmente. In ogni piscina in cui andremo a giocare affronteremo squadre ostiche che vorranno sempre fare bella figura contro una squadra retrocessa dalla serie A1 come la nostra.

Noi, però, vorremo essere protagonisti e cercheremo di farlo dalla prima partita, anche se non sarà facile. La Sportiva Sturla si affaccia in serie A2 dopo molti anni e avrà voglia di fare bella figura. La squadra è neo-promossa, ma è stato costruito un gruppo ricco di giocatori abituati alla categoria. Sicuramente scenderemo in vasca per dettare il nostro gioco, le nostre idee, la nostra identità. Domani inizierà, dunque, un nuovo percorso e sono sicuro che il gruppo abbia un ottimo potenziale e che possa crescere con il passare delle partite. Sarà compito mio tirare fuori da ogni giocatore le qualità migliori, mettendole insieme per dare un'anima al nostro gruppo”.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium